Quale caldaia scegliere per risparmiare in casa?

[fa icon="calendar"] 23 febbraio 2016 - 17:30 / da Alberto Zardini

Alberto Zardini

quale_caldaia_scegliere.png 
D’inverno la nostra attenzione sui consumi legati al riscaldamento si risveglia e cerchiamo nuove idee per risparmiare in casa. Sappiamo che per ridurre i consumi dobbiamo isolare perfettamente la nostra abitazione per evitare inutili dispersioni ma, tutto questo sacrificio ed i numerosi investimenti sono vani se il tuo impianto di riscaldamento è datato.

Se pensi che il 75% delle spese di una famiglia è legato al riscaldamento dell’abitazione capirai quanto è importante prendere in considerazione una soluzione efficace per ridurre i consumi. L’impianto di riscaldamento viene utilizzato circa 8 ore giorno durante la stagione invernale e ad oggi la principale fonte energetica è il metano che viene utilizzato dal 70% delle famiglie.

 

Negli ultimi anni chi ha catturato l’attenzione per le proprie prestazioni e per i consumi ridotti è la caldaia a gas a condensazione. Tra le caldaie, quella a condensazione può arrivare a farti risparmiare un 30% sulla bolletta del gas e un investimento di questo tipo viene ripagato in soli 4 anni.

Ciò che rende così efficiente la caldaia a condensazione è il funzionamento. Infatti, a differenza di quelle tradizionali, le caldaie a condensazione sfruttano anche il calore contenuto nel vapor d’acqua dei fumi di scarico per alzare la temperatura dell’acqua per il riscaldamento (invece che disperderlo  nell’atmosfera).

Quale caldaia scegliere per risparmiare in casa? Scopriamo insieme quali sono le caratteristiche per fare la scelta migliore.

Per trovare la caldaia perfetta per le tue esigenze dovrai valutare i seguenti aspetti:

  • Tecnologia: la caldaia a condensazione deve avere una sonda per misurare la temperatura esterna così da regolare l’emissione di calore all’interno dell’abitazione in modo automatico.

  • Rumore: fondamentale per chi ha la necessità di installare la caldaia in casa. Verifica che la caldaia sia realizzata con materiali fonoassorbenti, come quelle Viessmann, che bloccano ogni rumore.

  • Qualità dei Componenti: valuta bene il tipo di scambiatore installato perché da quello dipenderà il funzionamento della caldaia negli anni. Se lo scambiatore non è in acciaio inossidabile AISI 316 (resistente alla corrosione) il cuore pulsante della tua caldaia potrebbe avere problemi in tempi brevi.

  • Potenza: questo elemento varia in base alla grandezza della tua casa ed al numero di componenti al suo interno perché i volumi di consumo d’acqua di 4 persone sono molto più alti rispetto ad un nucleo famigliare di sole 2 persone.

  • Dimensione: per le caldaie a condensazione dobbiamo distinguere quelle a basamento da quelle murali. Quest’ultime sono le più frequenti mentre quelle a basamento vengono installate nei casi in cui la famiglia è numerosa e quando si ha uno spazio sufficientemente grande a contenerla.

  • Etichetta Energetica: a partire dal 26 settembre 2015 per tutti i generatori di calore, per i sistemi di riscaldamento e per la produzione di acqua calda sanitaria è stato introdotto l’obbligo, secondo direttiva Erp (Energy Related Products) di etichettatura energetica. La scelta della caldaia sarà molto più semplice perché sappiamo perfettamente che una caldaia in classe A consuma molto meno rispetto ad una di classe inferiore.


Ipotizzando una classifica tra le migliori caldaie - impianti di riscaldamento troviamo sicuramente ai primi posti le caldaie a biomassa, le caldaie a condensazione a gas ed i sistemi ibridi. Se vuoi scoprire come rendere efficiente la tua casa, scarica la nostra guida gratuita in cui abbiamo raccolto tutti i migliori sistemi di riscaldamento per rendere efficiente la casa. 

Non perdere questa occasione, scarica subito la guida per capire quali sono i sistemi di riscaldamento che ti fanno risparmiare.

guida_sostituzione_caldaia

Categorie: Caldaie a Condensazione

Alberto Zardini

Scritto da Alberto Zardini

Esperto in caldaie e cogeneratori. Ha sempre lavorato nel settore della climatizzazione, prima come tecnico, oggi come formatore dei professionisti termoidraulici presso l'Accademia Viessmann. Si occupa di trasmettere a tutti coloro che lavorano nel settore le competenze adatte ad installare e proporre gli impianti più adatti ad ogni persona e ogni edificio.

Trova il tecnico più vicino
Trova il tecnico più vicino
Sei un installatore? Scopri il mondo viessmann

Iscriviti al nostro blog