10 febbraio 2020  |  a cura di Residenziale Viessmann  |  condividi con

Efficienza Energetica Condomini con Finanziamento Agevolato

10 febbraio 2020
Risparmio ed Efficienza energetica, Condominio

Ridurre il consumo energetico del riscaldamento centralizzato e gestire in maniera ottimale le risorse energetiche è una priorità da cui non si può prescindere, soprattutto nel panorama italiano, dove molti condomini sono vecchi e i segni del tempo incidono inevitabilmente anche sugli impianti.

Un dovere e un'enorme oportunità è rappresentata dallo sfruttare le tecnologie di ultima generazione di cui disponiamo per assicurarsi comfort, risparmio energetico e, di conseguenza, un importante ritorno economico.

Investire nell’efficienza energetica, oggi, significa investire nel futuro, realizzare guadagni reali e aumentare il valore dell’immobile.

Ma come fare a percorrere questa strada per monetizzare il risparmio energetico?

Grazie alla cooperazione di 4 attori principali: 

  • Il Progettista: svolge una diagnosi e una consulenza energetica
  • L'Istituto di Credito: si occupa della valutazione delle pratiche per l’accesso al finanziamento
  • L'Installatore: si occupa di realizzare un impianto a regola d’arte in maniera professionale e nei tempi prestabiliti
  • Il Condominio: grazie all’efficientamento dell’impianto i condomini potranno godere di importanti benefici, primi fra tutti la riduzione delle bollette di energia elettrica e del gas, grazie a un investimento mensile che si ripaga in tempi brevi.

Viessmann, leader mondiale nella produzione di sistemi di riscaldamento, offre prodotti assolutamente all'avanguardia anche nella realtà dei condomini, in termini di tecnologia e di affidabilità, e mette in contatto l'amministratore di condominio con gli istituti di credito con i quali ha sviluppato partnership commerciali vantaggiose. 

Un caso di successo concreto

Un esempio di riqualificazione di successo dell'impianto realizzato con prodotti Viessmann è rappresentato da un condominio di Verona di 42 appartamenti.

Sostituendo la caldaia trazionale con una a condensazione a gas a basamento (Vitocrossal 200), si è riusciti ad ottenere un risparmio annuale sulla bolletta di 8.877 €.

tab1-condomini

tab2-condomini

tab3-condomini

esempio_4

esempio_5

La caldaia ideale per la riqualificazione dell'impianto

Vitocrossal 200 è una caldaia a condensazione di eccellente qualità disponibile da 87 a 311 kW. Rappresenta la soluzione ideale per il riscaldamento di condomini, sia nel caso di nuove costruzioni che di riqualificazione di impianti esistenti.

Vitocrossal 200 è costituita da elementi di eccellente qualità, sviluppati interamente all‘interno dell‘azienda Viessmann, come ad esempio le superfici di scambio termico Inox-Crossal e il bruciatore a irraggiamento MatriX.

  • Caldaia a condensazione a gas, 87-311 kW (in cascata fino a 622 kW)
  • Effetto autopulente dello scambiatore di calore grazie alle sue superfici lisce in acciaio inossidabile
  • Disponibile in versione a camera aperta e a camera stagna
  • Tutti i collegamenti idraulici sono effettuabili dall’alto
  • Regolazione semplice da utilizzare, anche per impianti con più caldaie 

img1-condomini

8 Passi per Accedere al Finanziamento

  • Gl installatori e/o i progettisti presentano all’amministratore di condomino l’offerta commerciale Viessmann.
  • Qualora interessato, l’amministratore viene segnalato da Viessmann all’istituto di credito che prende contatto con lui per un primo parere di fattibilità*.
  • Dalla delibera dell’assemblea i lavori vengono affidati all’installatore e al progettista designati.
  • L’istituto di credito raccoglie all’amministratore tutta la documentazione necessaria per iniziare l’istruttoria del finanziamento. **
  • La pratica arriva all’istituto di credito che istituisce la proposta di finanziamento e completato l’iter istruttorio, comunica l’esito all’amministratore e a Viessmann.
  • L’installatore può dare il via ai lavori e realizzare l’impianto Viessmann attenendosi a quanto previsto dal progetto.
  • L’amministratore di condominio e la banca stipulano il contratto di finanziamento.
  • L’importo viene versato sul conto corrente del condominio. L’amministratore provvede a effettuare il bonifico all’installatore e/o progettista.

* Il parere di fattibilità non si basa su criteri creditizi, ma di tecnici di prodotto
** Si veda elenco documenti necessari per l’istruttoria

Il primo passo per ottenere il finanziamento è la consulenza energetica del progettista, che ha lo scopo di individuare interventi di efficientamento energetico vantaggiosi, fornisce una stima dei vantaggi energetici ed economici in un ordine di grandezza preliminare, ed è utile a valutare se sussistano le condizioni per sviluppare ulteriormente l’iniziativa.

Check Up Energetico Gratuito

 

E' stato interessante?

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi i nuovi articoli