Classe energetica: impianti di casa in classe A

[fa icon="calendar"] 13 ottobre 2016 - 19:15 / da Alberto Zardini

Alberto Zardini

Classe energetica: impianti di casa in classe ASi parla molto di classe energetica degli elettrodomestici, etichette, attestato di prestazione energetica della casa, miglioramento del rendimento energetico per la riduzione dei consumi.

L’efficienza energetica è una caratteristica che ormai deve accompagnare ogni prodotto che si vende, dal ferro da stiro a un immobile. Non tutti sanno che da circa un anno (dal 26 settembre 2015) è obbligatorio indicare l’etichetta energetica anche per i generatori di calore per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria (fino a 70 kW).

L’efficienza energetica di una abitazione dipende dall'isolamento termico, ma anche dagli impianti che la compongono. La classe energetica della tua casa influisce anche sul suo valore: tanto più è alta l’efficienza energetica della tua casa, tanto più il suo valore è alto.

Quindi, scegliere impianti che vanno ad aumentare la prestazione energetica della tua casa significa incrementarne il valore. Il maggior responsabile delle emissioni e dei consumi è l’impianto di riscaldamento, soggetto anche questo all’obbligo di etichettatura. Sulle nuove caldaie troveremo dunque una tabella informativa con la classe energetica di appartenenza.

Dove devo cercare l'etichetta energetica?

Tutti siamo abituati a leggere le etichette degli elettrodomestici. Quando acquistiamo una nuova lavatrice siamo abituati a soppesare i dati forniti dall’etichetta riporta tutti i dati dei consumi. Sappiamo che la scelta più lungimirante da fare è comprare un prodotto di classe più alta possibile perché, sul lungo periodo, ci farà risparmiare sui consumi e sulle bollette.

etichetta_energetica_esempio_foto.jpg

Come premesso, l’etichetta è obbligatoria per tutti i generatori che compongono il circuito di riscaldamento: l’efficienza energetica delle caldaie in questo modo è più riconoscibile e comprensibile a tutti, anche a chi non possiede competenze tecniche specifiche, perché riprende lo stile delle etichette esposte sugli elettrodomestici. 

NB: l’etichettatura sugli impianti di riscaldamento è imposta dall’Unione Europea e viene regolamentata uniformemente in tutta Europa seguendo procedure di calcolo definite dalla Commissione Europea. Quindi, tutti i componenti del sistema di climatizzazione (riscaldamento e raffrescamento), da alcuni mesi, devono riportare i dati principali sulle caratteristiche tecniche e altre informazioni sulla produzione. Una vera e propria carta d’identità europea. 

Cosa mi dice l’etichetta di un impianto?

  • Chi è il costruttore
  • Come si chiama il prodotto (denominazione del modello)
  • A cosa serve il prodotto (la sua funzione è descritta da intuitive icone che danno l’indicazione dell’uso, il rubinetto per esempio, dice che produce acqua, il radiatore che riscalda)
  • La classe energetica
  • La rumorosità (caratteristica da valutare molto attentamente soprattutto se la caldaia è interna)
  • La potenza in kilowatt

Se, una volta installato l’impianto vogliamo aggiungere un componente, come un termoregolatore, anche quest’ultimo dovrà portare la propria etichetta. La normativa europea è molto severa, a garanzia dell’utente che potrà trarre beneficio in termini di efficienza energetica, quindi di risparmi in bolletta.

In questo modo, chi deve acquistare una caldaia capirà subito le sue caratteristiche di massima e la sua classe energetica, ma per conoscere qual è l’impianto più adatto alla propria casa è comunque necessario affidarsi alle competenze di un tecnico installatore.

L’obiettivo della norma è favorire la sostituzione graduale e progressiva dei vecchi impianti a vantaggio delle nuove tecnologie che garantiscono sostenibilità ambientale e risparmio. Per farti risparmiare sul cambio della caldaia c’è anche un’opportunità importante: quella delle detrazioni fiscali, ma solo fino a fine anno. Per saperne di più scarica gratuitamente la tua copia della Guida alle Detrazioni in formato pdf per computer e smartphone e tablet.

Scarica Guida Detrazioni

Categorie: Normative e Detrazioni, Efficienza Energetica

Alberto Zardini

Scritto da Alberto Zardini

Esperto in caldaie e cogeneratori. Ha sempre lavorato nel settore della climatizzazione, prima come tecnico, oggi come formatore dei professionisti termoidraulici presso l'Accademia Viessmann. Si occupa di trasmettere a tutti coloro che lavorano nel settore le competenze adatte ad installare e proporre gli impianti più adatti ad ogni persona e ogni edificio.