Obbligo Valvole Termostatiche: Nessuna Proroga

[fa icon="calendar"] 02 dicembre 2016 - 12:45 / da Mauro Braga

Mauro Braga

Obbligo Valvole Termostatiche: Nessuna Proroga

Se vivi in un condominio con riscaldamento centralizzato, devi sapere che restano solo poche settimane per mettersi in regola installando le valvole termostatiche sui termosifoni del tuo appartamento. Dal primo gennaio, per direttiva dell’Unione Europea, la contabilizzazione del calore diventa obbligatoria per tutti. Scopri come metterti in regola risparmiando.

L’installazione delle valvole termostatiche è diventata obbligatoria per tutti i condomini e non sono perviste proroghe. Entro il 31 dicembre 2016 tutti devono adeguarsi. Per sapere cosa rischi, se non lo fai, leggi questo articolo sulla contabilizzazione del calore nei condomini.

C’è un aspetto positivo: con l’installazione di questi dispositivi che ottimizzano i consumi, noterai da subito un risparmio sulle bollette per il riscaldamento perché verrà gestito razionalmente. Ecco alcuni dubbi frequenti sull'obbligo valvole termostatiche e le risposte dei nostri esperti, che ti aiuteranno a capire come funzionano le valvole termostatiche.

Contabilizzazione individuale del calore e termoregolazione: come funzionano

La contabilizzazione consiste nell’installazione di contatori del fluido riscaldante per singola unità immobiliare. Questi dispositivi permettono di misurare il calore immesso in ogni impianto di riscaldamento, in modo da consentire un frazionamento delle bollette non forfettario ma calcolato sull’esatto consumo di ogni singolo appartamento. I contabilizzatori memorizzano i dati e li trasmettono poi a chi gestisce la tariffazione frazionata.

La gestione della termoregolazione è strettamente collegata, perchè permette di gestire il calore in ogni ambiente dell'appartamento. Su ogni valvola termostatica si imposta il valore di temperatura desiderato, per esempio corrispondente a 20°C. A temperatura raggiunta, come un piccolo termostato, la valvola riduce l'apporto di calore, richiedendo meno acqua alla caldaia per mantenere la temperatura senza eccessi. Ecco, quindi, il vantaggio dell'installazione di questi strumenti: la riduzione dei costi legati al riscaldamento.

Oltre a risparmiare puoi utilizzare il calore in modo più razionale: in alcune stanze potrebbe essere sufficiente una temperatura inferiore ai 20°C, per esempio corridoi o locale lavanderia, ma anche nella cucina perché forno e fornelli sono fonti di calore che aumentano la temperatura. D'altra parte, nel bagno si può tenere qualche grado in più per percepire maggior comfort e ridurre l'umidità.

È obbligatorio installare una valvola termostatica per ogni radiatore?

La domanda non è banale: il corretto impiego di questi dispositivi consentirà un risparmio di energia e di costi, ma solo se ogni radiatore viene regolato. Quindi la risposta è sì, le valvole devono essere installate su tutti i termosifoni presenti nell’abitazione.

L’impianto di riscaldamento è paragonabile a un circuito chiuso in cui circola l’acqua calda, pertanto ogni componente influisce sull’altro. Un singolo radiatore senza valvola termostatica lavora in modo non efficiente e ciò si tradurrebbe in un consumo e quindi una spesa superiore.

Come si regolano le valvole?

Una volta installate, entrano in funzione automaticamente con l’accensione dell’impianto di riscaldamento. Sulla manopola sono presenti dei numeri da 0 a 5. Per impostare la temperatura di riferimento per ogni stanza basta ruotare la manopola in corrispondenza del valore desiderato. Lo 0 spegne completamente il radiatore, il valore 5 corrisponde al massimo calore.

Se i radiatori sono caldi solo nella parte alta il riscaldamento sta funzionando male?

È proprio l’effetto classico dell’entrata in funzione delle valvole: non c’è nulla che non vada. Potrebbe capitare anche di sentire al tatto i radiatori freddi in una stanza e bollenti in un’altra: ciò dipende da come sono state regolate le manopole.

Per risparmiare ulteriormente sul riscaldamento, devi accertarti di non coprire i radiatori per non bloccare la diffusione del calore nella stanza. Ecco alcuni consigli:

  • Evita tendaggi pesanti
  • Non sistemare mobili davanti ai radiatori
  • Non mettere i copriradiatori
  • Fai fare la manutenzione ordinaria dell’impianto di riscaldamento (un impianto correttamente regolato funziona in modo efficiente)

 

NOVITA': L’obbligo valvole termostatiche è stato prorogato. Con il Decreto Milleproroghe (pubblicato nella G.U. 304 del 30/12/2016) l’obbligo slitta di 6 mesi (giugno 2017).

 

Per avere tutti i consigli degli esperti del riscaldamento, scarica gratis questa guida che ti spiega come fare ad alleggerire molto le tue bollette. Clicca qui sotto e ottieni la tua copia in formato PDF per computer, smartphone e tablet.

GUIDA Come risparmiare in casa riscaldamento efficiente

Categorie: Normative e Detrazioni, Risparmio Energetico, Efficienza Energetica

Mauro Braga

Scritto da Mauro Braga

Esperto in efficienza energetica, funzionamento di caldaie, cogeneratori, normative e incentivi statali. Dopo essersi diplomato come perito tecnico industriale a Torino, ha dedicato tutta la sua carriera lavorativa nel settore del risparmio energetico operando presso aziende produttive e di gestione del calore, particolarmente attento all’evoluzione delle fonti rinnovabili e al rispetto per l’ambiente.