Caldaia Acqua Calda, Cosa Fare se Funziona Male

L'acqua calda funziona a intermittenza e mentre fai la doccia sei costretto a repentini sbalzi nella temperatura dell’acqua? La pressione dell’acqua spesso è troppo bassa e devi continuamente intervenire per ripristinare i valori corretti? Sono tutti segnali di un malfunzionamento a livello di produzione dell’acqua calda sanitaria, che va risolto quanto prima.

Caldaia Acqua Calda, Quando Intervenire

Una caldaia che funziona a intermittenza ha dei malfunzionamenti da non trascurare. Il problema potrebbe essere legato alla manutenzione della caldaia. Per risolverlo ti basterà contattare un Centro Assistenza Tecnica qualificato e richiedere l’intervento di un professionista in grado di ripristinare il corretto funzionamento della caldaia. 

Non esistono scadenze univoche, per quanto riguarda la pulizia e gli altri interventi di manutenzione, ma è consigliato eseguire un check-up annuale, per assicurare sempre la massima efficienza all’impianto. 

In alcuni casi, però, soprattutto se noti un malfunzionamento nella produzione di acqua calda sanitaria ma il riscaldamento non dà problemi, potrebbe esserci un guasto sullo scambiatore o, più in generale, il tuo generatore potrebbe essere arrivato alla fine.

Caldaia Acqua Calda Inefficiente? È Ora di Sostituirla 

In molti casi sostituire la caldaia può rivelarsi un vantaggio, anche se all’apparenza dover sborsare soldi per acquistare un nuovo apparecchio può sembrarti un imprevisto poco piacevole. 

Una caldaia vecchia e inefficiente è un costo, non solo dal punto di vista della manutenzione, spesso straordinaria. Un generatore di calore che non funziona come dovrebbe è causa di consumi elevati e questo ti porta a ricevere bollette sempre più salate. 

Le moderne caldaie a condensazione, invece, godono di un alto rendimento termico e ti permettono di risparmiare fino al 20% sulla produzione di acqua calda e fino al 30% sul riscaldamento. Ne esistono di diversi tipi: murali o a basamento, istantanee o con accumulo, e alcuni modelli più evoluti possono anche essere collegati all’impianto solare termico e a un bollitore, per un risparmio ancora maggiore, che arriva fino al 50-60%. 

Le caldaie, però, non sono tutte uguali. Le caratteristiche della tua abitazione e le esigenze della tua famiglia sono i fattori principali che determinano la scelta della migliore caldaia a condensazione. 

Prima di acquistare un nuovo generatore, rispondi a queste domande: 

  1. Che uso devi farne: solo produzione acqua calda o anche riscaldamento?
  2. Quale capacità deve avere il bollitore: questo dipende dal numero di persone che vivono in casa. Una coppia ha esigenze diverse rispetto a una famiglia composta da mamma, papà e 2 figli
  3. Quali sono le caratteristiche dell’ambiente in cui vivi: se devi usare la caldaia anche per il riscaldamento, la metratura della casa e la classe energetica giocano un ruolo fondamentale nella scelta della caldaia, in quanto ogni modello ha una precisa potenza nominale
  4. Comfort personale: individuare la soluzione più idonea per soddisfare le esigenze personali e a livello di comfort
Oltre a questi aspetti, ci sono altri fattori che incidono sulle performance di una caldaia a condensazione: 
  • Qualità dei componenti interni e dei materiali, che influiscono sulla durata e sul funzionamento
  • Tecnologia all’avanguardia, per una gestione dei consumi più semplice e intelligente
  • Etichetta energetica A o superiore, che assicura un apparecchio efficiente e performante
  • Certificazione CE quale garanzia di massima sicurezza di funzionamento

La caldaia a condensazione sfrutta il calore contenuto nel vapor d’acqua dei fumi di scarico per alzare la temperatura dell’acqua, invece che disperderlo nell’atmosfera. Questo la rende un sistema di riscaldamento davvero efficiente, con un rendimento stagionale 98% (Hs) /109% (Hi) e ridotte emissioni di CO2. 

Nella gamma di prodotti Viessmann la caldaia a condensazione a gas Vitodens 222-W si caratterizza per l’elevata performance nella produzione di acqua calda sanitaria e il campo di modulazione fino a 1:20 che annulla di fatto spegnimenti e riaccensioni frequenti dell'impianto.

Il bollitore in acciaio inossidabile ha una capacità di 46 litri, eccezzionale per chi ama un bagno o una doccia prolungati. Al contempo, grazie al sistema di carico bollitore l’acqua, sempre alla temperatura desiderata, continua a circolare all’interno dello scambiatore istantaneo, per essere quindi subito disponibile in caso di successivo prelievo. 

Una caldaia a condensazione come questa può essere installata in qualsiasi tipo di abitazione, anche se non hai il riscaldamento a pavimento, e anche se vivi in condominio. La tecnologia a condensazione permette di ridurre il consumo della caldaia a gas anche nelle palazzine con riscaldamento centralizzato: scopri come in questo articolo.

Approfitta delle Detrazioni, Finché ci Sono! 

Se effettui il cambio caldaia entro il 31 dicembre puoi beneficiare della detrazione fiscale del 65%, recuperando così più di metà della spesa sostenuta tramite Irpef. Non aspettare ancora: dall’anno prossimo la percentuale di detrazione non sarà più così conveniente. 

Se vuoi saperne di più sul funzionamento delle caldaie a condensazione e scoprire come individuare il modello più adatto alle tue esigenze, scarica la Guida che trovi qui sotto. È gratis e puoi consultarla in qualsiasi momento da smartphone, tablet e PC.New Call-to-action

Scritto da: Sergio Cucchiara

Sergio Cucchiara

Esperto in caldaie e impianti solari termici, è tecnico e formatore dell'Accademia Viessmann Italia rivolta a tutte le figure professionali del settore termotecnico, con corsi specifici sulle tecnologie di caldaie murali e a basamento, pompe di calore e criteri di installazione degli impianti solari termici per un ottimale utilizzo dell’energia solare.

Potrebbe interessarti anche

Temperatura acqua calda sanitaria: a quanto impostarla?

Temperatura acqua calda sanitaria: a quanto impostarla?

Leggi l'articolo

Come Regolare al Meglio il Proprio Impianto a Pavimento

Leggi l'articolo
Pro e Contro del Riscaldamento con Pompa di Calore

Pro e Contro del Riscaldamento con Pompa di Calore

Leggi l'articolo

Sostituzione caldaia: le 6 verità nascoste, da chi?

Leggi l'articolo