Pompa di Calore Costo Minore con il Conto Termico

[fa icon="calendar"] 13 settembre 2016 - 19:15 / da Giovanni Finarelli

Giovanni Finarelli

Pompa di Calore Costo Minore con il Nuovo Conto Termico

Quando decidi di investire nell'efficienza energetica della tua abitazione, o nel condominio in cui vivi, scegli di investire nel presente e nel futuro, aspettandoti che questo ti porti comfort, risparmio e un ritorno economico.

Tutto ciò è possibile grazie alle nuove tecnologie, quali per esempio le pompe di calore, che rappresentano uno dei sistemi alternativi di riscaldamento più scelti dalle famiglie. Avere un impianto con un generatore di questo tipo offre un grande vantaggio, che si traduce in un risparmio notevolissimo nei consumi rispetto al vecchio impianto.

Questa non è già una motivazione abbastanza incentivante? Vediamo allora insieme un'ulteriore ed interessante opportunità da cogliere al volo!

Fino al 31 dicembre sarà in vigore il Conto Termico 2.0, che permette importanti ulteriori risparmi, perché prevede incentivi per l’installazione di pompe di calore elettriche o a gas, anche ibride, che sfruttano le seguenti fonti energetiche:

  • Aria
  • Acqua
  • „Geotermia
Inolte, sono ammesse all’incentivo anche gli scaldacqua in pompa di calore.

Pompa di Calore Costo Minore con il Conto Termico 2016

L’incentivo, che va a beneficio sia di privati (anche in condominio) che di aziende, è previsto per:

  • La sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con pompa di calore
  • La sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con sistemi ibridi a pompa di calore
  • La sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore

Come funziona?

Il meccanismo di incentivi del nuovo conto termico è entrato in vigore il 31 maggio 2016 con l’obiettivo di promuovere l’aumento dell’efficienza energetica e la produzione di energia da fonti rinnovabili. Chi eroga l’incentivo è il Gestore dei Servizi Energetici (G.S.E. S.p.A.).

L’importo dell’incentivo viene erogato direttamente sul conto corrente del beneficiario:

  • per due anni (con rate annuali) nel caso di pompe di calore o sistemi ibridi con potenza ≤ 35 kW, categoria che racchiude la maggior parte degli impianti domestici;
  • per 5 anni (sempre con rate annuali) con pompe di calore e sistemi ibridi con potenza > 35 kW.
Per importi fino a 5.000 euro l’incentivo viene erogato in un’unica rata.

Numeri alla mano

Installare un nuovo impianto a pompa di calore non è mai stato così vantaggioso!

Qui di seguito ti proponiamo alcuni esempi per capire a quale incentivo puoi accedere, a seconda della zona climatica dove si trova la tua abitazione.

 

Viessmann: zone climatiche italiaesempio calcolo 1: conto termico pompe di calore

 esempio calcolo 2: conto termico pompe di calore

*    Zone climatiche determinate per gradi / giorno e ore/anno di riscaldamento
**  Attenzione: il contributo è desunto da foglio di calcolo e ha valore indicativo. È responsabilità del progettista calcolare esattamente l‘importo del contributo secondo Regole Applicative G.S.E.

 

Attenzione a ciò che si installa!

I requisiti necessari per avere accesso agli incentivi sono le caratteristiche tecniche di efficienza dell’impianto: è fondamentale essere certi di ciò che si installa. In questo senso, indicatori dell’efficienza della pompa di calore sono i COP, Coefficienti di prestazione. Un installatore qualificato ovviamente potrà guidarti nella scelta più opportuna in base alle esigenze e alla tipologia della tua abitazione.

 

Per scoprire tutti gli incentivi legati al Conto Termico a cui puoi accedere per le pompe di calore, i generatori a biomassa e i pannelli solari termici, ti diamo la possibilità di scaricare la nostra guida gratuita, facilmente consultabile in formato pdf per il tuo computer, tablet e smartphone!

scarica guida nuovo conto termico

Categorie: Pompe di Calore, Normative e Detrazioni

Giovanni Finarelli

Scritto da Giovanni Finarelli

Dopo una laurea in Ingegneria Meccanica, è diventato relatore per l'Accademia Viessmann specializzato nella meccanica degli impianti. Ai suoi corsi forma ogni anno esperti termoidraulici di tutta Italia sulle nuove tecnologie del riscaldamento, sulle energie rinnovabili, sulla progettazione e sull’installazione di impianti di pompe di calore.