23 giugno 2022  |  a cura di Stefania Brentaroli  |  condividi con

Un sistema integrato rende la tua casa ad alta efficienza energetica

23 giugno 2022
Fotovoltaico, News, Pompe di Calore, Efficienza Energetica, Risparmio ed Efficienza energetica, Ventilazione meccanica controllata

Pompa di calore, sistema di ventilazione meccanica controllata, impianto fotovoltaico con accumulo elettrico e gestione intelligente. Perché un sistema integrato è la migliore soluzione per gli edifici a zero emissioni.

Se la bicicletta è da sempre emblema della mobilità sostenibile, il 105° Giro d’Italia che si è da poco concluso, attraversando luoghi meravigliosi con un grande successo di pubblico, ha rappresentato un’occasione perfetta per mostrare quanto stili di vita sani e soluzioni all’avanguardia possano aiutarci a combattere il climate change tutelando la salute del nostro Pianeta. Proprio con lo scopo di spiegare cosa può fare l’efficienza energetica per la sostenibilità ambientale degli edifici, Viessmann ha partecipato al Giro d'Italia 2022 come Partner Ufficiale e testimone attivo, con il suo iconico truck arancione equipaggiato con un sistema integrato dove erano in funzione, insieme, tutti i prodotti più innovativi e green della società.

Stand-Viessmann-GirodItalia2022

Indice:

  1. Le iniziative Viessmann per il Giro d’Italia
  2. Cosa è un sistema integrato per gli edifici a zero emissioni
  3. Sistema integrato, efficienza ed elettrificazione dei consumi

Le iniziative Viessmann per il Giro d’Italia

Le soluzioni mostrate sul truck Viessmann sono in grado di concretizzare un nuovo concetto di sistema integrato per favorire la transizione energetica degli edifici verso la “carbon neutrality”. Si è potuta vivere questa esperienza d’innovazione ad ogni tappa del Giro d’Italia. Nell’area Viessmann si poteva contribuire attivamente all'iniziativa ViMove for Climate e pedalare percorrendo virtualmente una frazione del Giro d'Italia.

ViMove è il progetto Viessmann per la tutela ambientale con il quale, grazie all’attività sportiva, vengono donati alberi per progetti di riforestazione internazionali. In questo caso 3 chilometri di pedalata equivalevano ad 1 albero donato. > Scarica l'App.

Il risultato?
Con 11.515 km percorsi siamo arrivati a completare 3 volte la distanza totale del Giro d'Italia (3449,6 km) e donare 5.076 alberi a progetti di riforestazione in Canada e Finlandia.

GirodItalia2022-ViMove

Cosa è un sistema integrato per gli edifici a zero emissioni

Cosa significa “sistema integrato”? Vuol dire che differenti tecnologie per la climatizzazione, il comfort e la produzione di energia lavorano insieme, in modo coordinato, garantendo ciascuna i massimi livelli di efficienza e sfruttando il più possibile fonti di energia rinnovabile. Pochi fornitori sono in grado di fornire tutti i tasselli di questo puzzle e Viessmann è uno di questi.

900x525-Sistema-integrato-Viessmann

Vediamo quali componenti sono coinvolti:

  • Per la climatizzazione invernale, estiva e produzione di acqua calda sanitaria viene utilizzata una pompa di calore (come Vitocal), che consente di abbandonare le fonti fossili per passare all'energia elettrica e all'energia rinnovabile contenuta in aria, acqua o terreno.
    guida-pompa-di-caloreNel caso la richiesta termica sia incompatibile con il funzionamento efficiente della pompa di calore, allora si può optare per un sistema ibrido (o erroneamente chiamato "caldaia ibrida") come Vitodens 100-E Hybrid o Hybridcell-MA, che affianca alla pompa di calore (il cui utilizzo è sempre privilegiato) una caldaia a condensazione.

Guida alla ventilazione meccanica controllata > Clicca qui

  • A monte di questi elementi c’è un impianto con pannelli fotovoltaici, come quelli della gamma Vitovolt, equipaggiato con un sistema di accumulo come Vitocharge, che produce l’energia elettrica necessaria al funzionamento di tutti i dispositivi e immagazzina quella prodotta in eccesso durante le ore di luce e non immediatamente auto-consumata, massimizzando così lo sfruttamento della fonte solare e l’autonomia energetica dell’edificio.

guida-fonti-rinnovabili

Ma il sistema integrato e completo non finisce qui! Altri importanti pezzi del puzzle sono:

  • La gestione intelligente dell’intero sistema integrato: questo avviene grazie a piattaforme come HEMS (Home Energy Management System) tramite cui è possibile configurare e ottimizzare il funzionamento degli impianti che lavorano in perfetta sinergia. Il fatto che la tecnologia sia di un unico fornitore offre maggiori garanzie circa il funzionamento ottimizzato dell’intero sistema integrato, oltre a offrire la comodità di poter contare su un unico interlocutore per la progettazione e l’installazione.
  • Un addolcitore acqua (ad esempio uno degli esclusivi modelli VS), invece, garantisce che l’acqua che utilizziamo in casa non abbia una quantità eccessiva di calcare, riducendo il rischio di incrostazioni e tutelando in questo modo la salute e l’efficienza degli impianti e degli elettrodomestici.

Casa-efficiente-Viessmann-500x325

  • Per un concetto di ecosostenibilità che si estende anche alla mobilità, l’installazione di una colonnina di ricarica domestica (ad esempio la EVE MINI) permette di “fare il pieno” alla propria auto elettrica direttamente a casa.

Puoi avere anche tu un impatto positivo sul futuro. Apri le porte della tua casa all'efficienza energetica! Per te in esclusiva la "Guida all'efficienza energetica della casa" dove ti illustriamo le soluzioni per alleggerire le bollette e accelerare la transizione ecologica verso le fonti di energia rinnovabile. > Scarica la guida

New call-to-action

Sistema integrato, efficienza ed elettrificazione dei consumi

Utilizzare energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili anche per le necessità fin qui soddisfate da energia termica derivante dalla combustione fonti fossili (come il riscaldamento domestico, la produzione di acqua calda sanitaria e la mobilità) è uno dei pilastri sui quali si fonda la transizione energetica che dovrebbe portarci, entro il 2050, a una società con “emissioni nette zero”. Il passaggio sarà graduale e prevede da un lato l’aumento degli impianti fotovoltaici ed eolici, per produrre elettricità pulita in modo centralizzato e decentralizzato sul territorio. Dall’altro lato, i sistemi vecchi ed energivori dovranno essere sostituiti con soluzioni moderne caratterizzate da consumi nettamente inferiori e che aumentano l’efficienza energetica, per garantire che l’elettricità rinnovabile prodotta sia sufficiente. Nei sistemi integrati, efficienza e produzione da fonti rinnovabili concorrono insieme per realizzare questo scopo.

New call-to-action

Lascia un commento

È stato interessante?

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi i nuovi articoli