16 aprile 2021  |  a cura di Alberto Zardini  |  condividi con

Vitodens serie 100: il sistema di riscaldamento del futuro

16 aprile 2021
Caldaie a Condensazione

Se amate le scelte green, non volete compromessi sulle funzionalità evolute, ma siete attenti al rapporto qualità/prezzo, le nuove caldaie a condensazione Viessmann sono una scelta particolarmente indicata.

L’idrogeno sarà l’energia green del futuro - come dicono ormai in molti - soprattutto se prodotto in modo sostenibile. Per ricavare questo gas, infatti, basta scindere le molecole dell’acqua nelle sue due componenti (ossigeno e, appunto, idrogeno) tramite il processo di elettrolisi che utilizza energia elettrica. Se l’elettricità è prodotta da fonti rinnovabili, ecco che si crea il combustibile a impatto zero che bruciando emette solamente vapore acqueo e che ha il grande vantaggio di poter essere utilizzato, in determinate percentuali, nelle nostre reti del gas metano.
Le nuove caldaie a condensazione a gas Vitodens serie 100 di Viessmann aprono le porte proprio alla nuova era dell’idrogeno green per promuovere un riscaldamento sempre più sostenibile. Questi sistemi, infatti, sono “H2 ready”, ossia già certificati per funzionare con il 20% di idrogeno in miscela con il metano.

riscaldamento-idrogeno

Ma non si tratta dell’unica novità delle nuove Vitodens serie 100 che debuttano con un bagaglio di innovazioni, sul fronte di efficienza, prestazioni e funzioni digitali, ereditate dalle sorelle maggiori Vitodens serie 200, ma proposte qui con un rapporto prezzo/prestazioni particolarmente interessante.

La gamma Vitodens serie 100 si compone di tre differenti versioni murali:

  • Vitodens 100-W istantanea per acqua calda sanitaria e riscaldamento;
  • Vitodens 100-W versione solo riscaldamento, da abbinare al bollitore esterno per ACS;
  • Vitodens 111-W compatta con accumulo integrato da 46 litri, che offre un elevato comfort sanitario;

Sono tutte silenziose e poco ingombranti, installabili facilmente in appartamenti e abitazioni mono- o bifamiliare.
Tutti i modelli sono disponibili in tre taglie di potenza, da 19, 25 e 32 kW. Dal mese di maggio, a queste versioni murali si aggiungeranno anche due caldaie a basamento con grandi accumuli di acqua calda sanitaria.

La prima caratteristica delle Vitodens serie 100 balza all’occhio nel design: il pannello frontale della caldaia, infatti, è ultrapiatto e il display LCD nero occupa tutta la fascia bassa in larghezza. Questo non solo garantisce un facile accesso a tutte le funzioni sul display, ma conferisce anche all’apparecchio un aspetto che non lo fa per nulla sfigurare tra i pensili della cucina, aiutato dal nuovo colore bianco opaco che si sposa con le pareti.

Dal punto di vista prestazionale, le innovazioni più importanti delle Vitodens serie 100 riguardano l’unità di combustione che è totalmente “made in Viessmann”, prodotta nello stabilimento di Allendorf in Germania.
Oltre allo scambiatore in acciaio Inox-Radial che vanta affidabilità ed efficienza elevata (è un brevetto Viessmann), le nuove caldaie montano un bruciatore MatriX-Plus con regolazione elettronica della combustione Lambda Pro.

Cosa significa? Vuol dire che l’eccesso d’aria all’interno della camera di combustione è regolato automaticamente in maniera ottimale in tutto il campo di modulazione della potenza (1:10), aumentando il rendimento e, cosa non da poco, diminuendo le emissioni nocive di ossidi di azoto (NOx), che risultano così ridotte a soli 25 mg/kWh.

Nulla è stato trascurato per quanto riguarda la regolazione - un fattore fondamentale per assicurare il funzionamento ottimale della caldaia - e i servizi digitali.
La piattaforma di regolazione delle Vitodens serie 100 può dialogare con tutti i kit di completamento della gamma, come quello per l’integrazione con il solare termico, e consente di regolare il funzionamento in base a modalità diverse (per esempio automatica con sonda climatica esterna, a temperatura con programmazione oraria, a temperatura costante gestita dal termostato ambiente).
Il modulo di connettività integrato permette di dialogare con il router Wi-Fi di casa per poter gestire l’apparecchio da remoto tramite l’App ViCare.
Il tecnico installatore e il centro di assistenza, da parte propria, avranno la vita facilitata potendo garantire un servizio ancora più puntuale, grazie al nuovo portale Web e alla nuova App Vitoguide, per effettuare l’avviamento guidato e per le operazioni di controllo e manutenzione.

Abbiamo accennato al rapporto prezzo prestazioni e vale a pena di fare due conti.
Ricordiamo che oltre al Superbonus 110%, fino al 31 dicembre 2021 sono disponibili le detrazioni fiscali del 50% (Bonus ristrutturazioni) o del 65% (Ecobonus) sulle spese di acquisto di una caldaia a condensazione, anche in modalità sconto in fattura!

Nel caso di una Vitodens 100-W abbinata a un sistema di regolazione evoluto in classe V, VI o VIII come il dispositivo di controllo cablato da parete Vitotrol 200-E (condizione necessaria per ottenere il 65%), significa pagare meno di 1.000 euro per una caldaia di ultimissima generazione, compatta, affidabile, gestibile da remoto e già pronta per l’idrogeno green. E che grazie alla sua tecnologia può far risparmiare in media il 27% sui costi di gas annuali: per una famiglia con un consumo di circa 1.500 m3/anno equivale a oltre 260 euro in meno.

Contatta-installatore-Partner-Viessmann-Vitodens-2021

Lascia un commento

E' stato interessante?

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi i nuovi articoli