Casa in Classe Energetica A4: che Trasformazione!

[fa icon="calendar"] 31 gennaio 2018 - 11:44 / da Sergio Cucchiara

Sergio Cucchiara

guarda-risparmio.png

Quando facciamo riferimento agli edifici (casa singole o appartamenti, negozi, uffici, ecc.) uno degli argomenti più rilevanti e su cui porre l'attenzione risulta essere l'efficienza energetica, sia sul nuovo sia sull'esistente. Come rende noto l'ENEA, quasi il 40% del consumo energetico totale (e il 36% delle emissioni di gas serra) deriva appunto da queste strutture.

Il miglioramento del livello energetico degli edifici ricopre, quindi, un ruolo di fondamentale importanza, non solo per il raggiungimento degli obiettivi fissati da parte dell’Unione Europea per il 2020 (ridurre del 20% le emissioni di gas serra, aumentare del 20% il contributo delle fonti rinnovabili alla produzione di energia, aumentare del 20% l‘efficienza energetica), ma anche per orientarci positivamente entro il 2050 verso un'economia a bassa intensità di carbonio.

La classe energetica degli immobili si valuta su una scala di 10 livelli, in base alla prestazione energetica: A4, A3, A2, A1, B, C, D, E, F, G. A queste si aggiungono poi gli edifici a energia quasi zero (NZEB), di cui abbiamo parlato in un precedente articolo.

Come potrai intuire, scegliere una casa in classe energetica A4 o far diventare la propria di questo livello con una ristrutturazone significa usufruire di molteplici vantaggi:

  • Risparmio in bolletta fino all'85% rispetto a una casa in classe energetica G
  • Valore dell'immobile invariato nel tempo 
  • Basse emissioni inquinanti e impatto ambientale minimo

Questo è la scelta che ha fatto una famiglia a Sampeyre (CN) che ha deciso di affidarsi alla competenza e alla professionalità di un Partner per l'Efficienza Energetica Viessmann per riqualificare l'impianto della propria abitazione.

Abitazione in Classe Enegetica A4: Quanto si Risparmia?

Dati di partenza

L’edificio oggetto di questa video referenza è un’abitazione di 350 m2 sita a Sampeyre, provincia di Cuneo, a 1.000 m d’altitudine, che è stata interessata da un importante intervento di ristrutturazione.

A livello strutturale, la porzione di edificio che affaccia a sud ha subito alcuni interventi di riqualificazione, mentre la parte a nord è stata completamente demolita e ricostruita ex novo. Ciò ha permesso la realizzazione di un cappotto termico che assicura alla casa un perfetto isolamento e il giusto grado di coibentazione, sia in estate sia in inverno.

Esigenze

Le esigenze della clientela erano chiare:

  • Riscaldare e produrre acqua calda sanitaria in un modo ecologico
  • Riscaldamento a pavimento
  • Far comunicare soluzioni moderne con elementi classici (es. muri in pietra) presenti

Va ricordato poi che, così come previsto dalla normativa, per assicurarsi una casa in classe energetica A è necessario:

  • Affiancare agli interventi strutturali anche la posa di impianti efficienti e tecnologicamente all’avanguardia, che possano garantire un minor consumo energetico
  • Rispettare una quota minima di energia proveniente da fonte rinnovabile

La Soluzione

La tecnologia su cui ci si è orientati è quella della pompa di calore ibrida Vitocaldens 222-F di Viessmann.

Il sistema ibrido Vitocaldens 222-F rappresenta una soluzione davvero compatta in grado di riscaldare e raffrescare casa, composta da:

  • Caldaia a condensazione a metano
  • Accumulo da 130 litri per l’acqua calda sanitaria
  • Pompa di calore aria-acqua

L’impianto così strutturato ha permesso di produrre acqua calda per uso sanitario e allo stesso tempo alimentare il sistema di distribuzione per il riscaldamento a pavimento avvalendosi di due generatori di calore, alimentati con fonti energetiche differenti (un combustibile fossile e una fonte rinnovabile). È lo stesso sistema ibrido, in maniera completamente automatica, a decidere quale generatore è più conveniente attivare in quel preciso momento (sulla base del costo al kWh dell’elettricità e il prezzo del metano al metro cubo), in funzione della temperatura esterna.

Le migliorie strutturali combinate all’installazione di una pompa di calore ibrida e a un sistema di ventilazione meccanica controllata, gestibile tramite la regolazione del generatore, hanno permesso alla famiglia di ridurre notevolmente i consumi e, di conseguenza, i costi in bolletta.

 

Guarda la video-intervista al Partner per l’Efficienza Energetica e scopri come trasformare la propria casa in un edicifico in classe energetica A è una scelta economicamente molto vantaggiosa.Scopri la trasformazione di una casa in classe A4

Categorie: Case History, Efficienza Energetica, Video Referenze

Sergio Cucchiara

Scritto da Sergio Cucchiara

Esperto in caldaie e impianti solari termici, è tecnico e formatore dell'Accademia Viessmann Italia rivolta a tutte le figure professionali del settore termotecnico, con corsi specifici sulle tecnologie di caldaie murali e a basamento, pompe di calore e criteri di installazione degli impianti solari termici per un ottimale utilizzo dell’energia solare.