Migliori pannelli fotovoltaici: gli aspetti da valutare

Cosa ti aspetti dai migliori pannelli fotovoltaici? Massima efficienza, prestazioni elevate e costi ridotti. Un sogno? Assolutamente no. Scegliendo con attenzione e oculatezza i moduli più adatti per il tuo tetto puoi ottenere tutta l'energia che ti serve, con un investimento contenuto. Continua a leggere per sapere quali aspetti tenere in considerazione, prima di acquistare un impianto fotovoltaico.

Impianto fotovoltaico: aspetti tecnici, strutturali e progettuali

Proprio perché sono installati sul tetto, e quindi esposti quotidianamente agli agenti atmosferici, i pannelli devono essere realizzati con materiali di elevata qualità e capaci di resistere ai carichi di neve e al vento forte.

Inoltre, devono essere dotati di certificazione europea che ne attesti il pieno rispetto degli standard internazionali. Controlla quindi che sulla scheda tecnica siano presenti entrambe le diciture IEC 61215 e IEC 61730 aggiornate al 2016, oltre ad eventuali ulteriori certificazioni, che garantiscano il corretto funzionamento dell'impianto anche in condizioni atmosferiche particolarmente aggressive. È il caso della certificazione IEC 61701 per la nebbia salina o la IEC 62716 per i vapori di ammoniaca, indispensabile nel caso di impianti fotovoltaici installati in prossimità di stalle o depositi di liquami.

Come fidarsi di quello che c'è scritto su una scheda?

Oggi i controlli sono molto più severi, rispetto a qualche anno fa. Prima di essere immessi sul mercato, i pannelli devono essere sottoposti a protocolli di prova e verifiche della potenza che accertino quanto dichiarato dal produttore. 

Per sapere quali caratteristiche deve avere un pannello fotovoltaico davvero performante leggi anche questo articolo.

Prossimamente verranno introdotti anche nuovi test volti a documentare il fenomeno del PID (Potential Induced Degradation - degradazione da potenziale indotto) e quello del LID (Light Induced Degradation - degradazione dalla luce). I migliori moduli fotovoltaici saranno, quindi, quelli in grado di assicurare il minor degrado possibile, a qualsiasi condizione. 

Le certificazioni sono quindi importanti, tuttavia non sono l'unico aspetto da valutare.

Efficienza e prestazioni elevate, a costi ragionevoli

Vuoi un impianto fotovoltaico affidabile, che duri nel tempo, e che ti faccia risparmiare grazie al suo utilizzo?

Controlla i dati relativi all'efficienza energetica (che nei modelli più performanti raggiungere il 19,40%) e il valore del coefficiente di temperatura. Quest'ultimo fattore influenza molto le prestazioni dei pannelli. Il silicio cristallino, il materiale di cui sono fatte le celle fotovoltaiche, per le sue proprietà intrinseche diminuisce la sua resa all'aumentare della temperatura. Ciò fa sì che, calando la tensione di ogni singola cella, cali tutta la potenza del pannello e, di conseguenza, dell'impianto. Per assicurarsi che ciò non avvenga è fondamentale scegliere pannelli fotovoltaici con coefficiente termico prossimo allo zero, o comunque compreso tra -0,35 e -0,5% per grado Celsius.

Qui trovi alcuni consigli per aumentare la resa dei tuoi pannelli.

Non dimenticare che per alcuni mesi puoi ancora usufruire delle detrazioni fiscali per impianti fotovoltaici e recuperare il 50% del tuo investimento, tramite IRPEF. L'agevolazione vale sia sui pannelli che sulle batterie per l'accumulo.

E la garanzia?

I migliori pannelli solari per la produzione di energia elettrica hanno una garanzia di produttività di circa 25 anni, ma durano molto di più, fino a 40 anni.

A testimonianza di ciò ci sono test e prove sul campo che dimostrano nei moduli più efficienti, una potenza in uscita non inferiore all'80% della potenza nominale minima, anche dopo il 25esimo anno di vita utile.

Da chi comprare i migliori pannelli fotovoltaici?

L'azienda produttrice, in questo caso, può fare davvero la differenza. 

Affidarsi a un produttore serio e competente, con anni di esperienza nel settore e un ottimo servizio di assistenza pre e post-vendita è fondamentale, se vuoi un impianto capace di soddisfare le tue richieste energetiche e farti risparmiare.

Oltre a dover essere resistenti e durevoli, i pannelli fotovoltaici devono essere quelli giusti per il tuo tetto. Sul mercato trovi tante soluzioni, anche molto diverse tra loro. E spesso fare la scelta giusta può sembrare complicato. Farsi consigliare da un professionista, dopo un accurato sopralluogo al tuo domicilio, è un valore aggiunto che solo alcune aziende sono in grado di offrire.

Per essere sicuro di scegliere i migliori pannelli fotovoltaici, e poter così contare su un impianto davvero efficiente, che risponda al meglio al tuo fabbisogno energetico, affidati a realtà competenti e qualificate.

Come Viessmann, azienda leader internazionale negli impianti di riscaldamento e climatizzazione, proponiamo impianti fotovoltaici completi, dall'elevato standard qualitativo, dove tutti i componenti (moduli, inverter e batterie per l'accumulo) sono perfettamente abbinati e integrati fra loro, assicurando così massima efficienza e longevità all'impianto. A ciò si aggiunge un servizio di pianificazione e progettazione tramite installatori qualificati e competenti, capaci di consigliarti le soluzioni migliori da abbinare al tuo impianto fotovoltaico, per farti risparmiare ancora di più sfruttando le energie rinnovabili.

Pensa ai vantaggi di poter collegare una pompa di calore al tuo impianto fotovoltaico e tagliare così anche i costi legati al riscaldamento e alla produzione di acqua calda, oltre a quella dell'energia elettrica.

Un esempio concreto? Ti riportiamo quanto è riuscito a ottenere una famiglia di Vicenza. 

L'installazione di un impianto composto da 18 pannelli fotovoltaici Vitovolt 300 con accumulo elettrico le ha permesso di raggiungere l'autonomia dal punto di vista dell'energia elettrica.

Al fotovoltaico è poi stata collegata una pompa di calore aria/acqua split reversibile Vitocal 222-S, in grado da sola di assicurare sia la funzione di riscaldamento durante le stagioni fredde, sia di raffrescamento in estate, oltre che garantire una produzione di acqua calda sanitaria in grado di soddisfare le esigenze dell'intera famiglia, grazie al bollitore integrato da 210 litri. L'energia termica prodotta viene trasportata con l'acqua, tramite l'impianto di circolazione, all'impianto radiante a pavimento e a parete che sono stati installati, in modo da garantire all'intera abitazione di 180 mq una temperatura sempre confortevole in tutte le stanze per 365 giorni l'anno.. 

Fotovoltaico, pompa di calore e impianto a pavimento, una scelta integrata che ha permesso quasi di azzerare le bollette energetiche.

Per aiutarti a scegliere i pannelli fotovoltaici più adatti alla tua abitazione e assicurarti così tutta l'energia elettriche per soddisfare le tue esigenze, scarica la Guida gratuita che trovi qui sotto.
New Call-to-action 
Scritto da: Francesco Zaramella

Francesco Zaramella

Esperto di fotovoltaico e sistemi per gestione intelligente dell'energia, è responsabile sviluppo prodotto presso Nuove Energie, società del gruppo Viessmann che si occupa dello sviluppo di compentenze in ambito elettrico. Promuove dal 2005 anche corsi di formazione dedicati ai soggetti che si occupano di energie rinnovabili e nuovi sistemi di interfaccia tra mondo elettrico e mondo termico.

Potrebbe interessarti anche

Temperatura acqua calda sanitaria: a quanto impostarla?

Temperatura acqua calda sanitaria: a quanto impostarla?

Leggi l'articolo

Come Regolare al Meglio il Proprio Impianto a Pavimento

Leggi l'articolo

Sostituzione caldaia: le 6 verità nascoste, da chi?

Leggi l'articolo
Pompa di Calore Aria Acqua: Cose che Nessuno ti Dirà Mai

Pompa di Calore Aria Acqua: Cose che Nessuno ti Dirà Mai

Leggi l'articolo