Come Scegliere un Impianto Solare Termico

[fa icon="calendar"] 11 maggio 2018 - 18:20 / da Francesco Zaramella

Francesco Zaramella

Come scegliere un impianto solare termico

Dal 1° gennaio 2018 è scattato l’obbligo di copertura dei consumi energetici con fonti rinnovabili. Nello specifico, in caso di nuove costruzioni o ristrutturazioni importanti il 50% dell'energia utilizzata per riscaldamento, raffrescamento e produzione di acqua calda sanitaria deve essere prodotta con impianti alimentati da fonti energetiche rinnovabili (FER). Oltre ad assolvere a questi obblighi di legge, l’installazione di un impianto solare termico ti permette di risparmiare sulle bollette, assicurandoti energia pulita e un elevato grado di comfort in casa. Ecco come scegliere l’impianto più adatto a te.

Cose da sapere prima di scegliere l’impianto solare termico

Per dimensionare correttamente l’impianto solare termico e scegliere la tipologia di pannelli più adatta a te, devi prima di tutto rispondere a queste domande:

  • In che zona abiti?
    L’irraggiamento solare cambia da zona a zona. Al Sud e lungo le coste è maggiore rispetto al Nord e nelle zone montuose. È importante tener conto di questo fattore già in fase di progettazione, per scegliere pannelli solari termici capaci di sfruttare al massimo le ore di insolazione per produrre acqua calda.
  • Quali sono le condizioni climatiche generali?
    Un impianto solare termico adeguatamente dimensionato ti assicura un considerevole risparmio sui costi dell’energia, sia per quanto riguarda la produzione di acqua calda sanitaria sia per il riscaldamento
    Per ottimizzare le prestazioni e ottenere il massimo dai tuoi pannelli è necessario analizzare attentamente le condizioni climatiche della tua zona: un cielo più o meno nuvoloso influenza la rifrazione dei raggi solari e, di conseguenza, il rendimento complessivo dell’impianto. Attenzione quindi a scegliere pannelli solari termici che assicurino il rendimento maggiore in condizioni peggiori, anche in inverno.
  • Com’è orientato il tuo tetto?
    Il tetto ideale su cui installare il solare termico è esposto a sud e ha un’inclinazione di 30-45°C. Tuttavia è difficile trovare abitazioni che rispondano perfettamente a queste caratteristiche. In questo caso è possibile optare per installazioni alternative, come ad esempio i pannelli solari termici sottovuoto. Puoi installarli sia in orizzontale che in verticale, su un tetto piano o a falde, o addirittura integrarli nella facciata. Inoltre puoi inclinare di 25° i singoli tubi, per ottenere un maggior rendimento anche quando la posizione del tetto non è ottimale.
  • Quanto spazio hai a disposizione in casa?
    Anche la questione “spazio” è importante, per calcolare la giusta dimensione del tuo impianto. Oltre ai pannelli va installato anche un bollitore dov’è contenuta l’acqua da riscaldare e la sua capacità dipende prima di tutto dal tipo di collettore scelto.
  • A quest’ultima domanda se ne collega un’altra: quanti pannelli devo installare per soddisfare il fabbisogno di acqua calda della mia famiglia?
    La risposta è: dipende. Non c’è un numero di pannelli che va bene per tutti, per questo diffida di chi ti vende pacchetti preconfezionati senza aver prima valutato:
  • il numero di bagni presenti nell’abitazione
  • la composizione del tuo nucleo famigliare
  • le vostre esigenze consolidate, ad esempio la durata media di una doccia

L’impianto solare termico migliore, cioè con il rendimento più elevato e che assicura il massimo risparmio, è quello che viene personalizzato sulle tue necessità. Per progettare un impianto di questo tipo ti suggeriamo di fare sempre riferimento a un tecnico qualificato, che saprà anche consigliarti la tipologia di pannello più adatto a te.

I pannelli solari termici non sono tutti uguali

I pannelli solari termici si distinguono in:

  • Pannelli solari termici piani, come Vitosol 200-FM di Viessmann
  • Pannelli solari termici sottovuoto, come VItosol 300-TM di Viessmann

Pur svolgendo entrambi la stessa funzione, cioè assorbire l’energia solare e trasferire il calore, tramite il circuito di serpentine, all’acqua contenuta nel bollitore, i pannelli solari per acqua calda non sono tutti uguali.

Cambia la conformazione estetica. Quelli piani sono composti da una lastra di vetro antiriflesso che copre i tubi in rame, all’interno dei quali scorre il fluido termovettore. Quelli sottovuoto sono composti da tubi in vetro con superficie captante e da piccoli tubi in rame dove è contenuto il fluido.

E cambia l’efficienza. La conformazione “a sottovuoto” assicura una minore dispersione di energia, quindi i pannelli a tubi sottovuoto hanno un’efficienza maggiore rispetto a quelli piani, di circa il 15-20% in più.

La scelta di un modello piuttosto che un altro dipende dalle esigenze di chi deve installarli ed è una decisione che va presa assieme a un esperto di energia solare. Contatta un tecnico qualificato, come un Partner per l'Efficienza Energetica Viessmann, per scegliere l’impianto solare termico più adatto a te.

Con un impianto solare termico Viessmann correttamente dimensionato, puoi:

  • Risparmiare fino al 30% sull’utilizzo di gas o gasolio per il riscaldamento
  • Risparmiare fino al 50% sull’utilizzo di gas e gasolio per la produzione di acqua calda sanitaria

Inoltre, collegando i pannelli solari alla caldaia a condensazione, a un generatore a biomassa o alla pompa di calore puoi aumentare l’efficienza energetica dell’impianto di climatizzazione e ridurre ulteriormente i consumi energetici.

L'Installatore Partner per l’Efficienza Energetica saprà consigliarti anche i possibili abbinamenti del solare termico con l’impianto di climatizzazione attualmente esistente nella tua abitazione.

Per approfondire l’argomento “solare termico” e scoprire come risparmiare sui costi di installazione grazie alle detrazioni fiscali, scarica la Guida che trovi qui sotto. Richiedi ora la tua copia PDF Gratuita!

Scarica la Guida Come scegliere i migliori pannelli solari termici per la tua casa

Categorie: Solare Termico

Francesco Zaramella

Scritto da Francesco Zaramella

Esperto di fotovoltaico e sistemi per gestione intelligente dell'energia, è responsabile sviluppo prodotto presso Nuove Energie, società del gruppo Viessmann che si occupa dello sviluppo di compentenze in ambito elettrico. Promuove dal 2005 anche corsi di formazione dedicati ai soggetti che si occupano di energie rinnovabili e nuovi sistemi di interfaccia tra mondo elettrico e mondo termico.