Sostenibilità: le 6 pietre miliari su cui intervenire

I 195 paesi che hanno sottoscritto l'Accordo di Parigi si sono impegnati ufficialmente per portare a termine, entro il 2020, un piano d’azione globale volto a limitare i cambiamenti climatici. Tutte le attività inserite nel progetto hanno come obiettivo principale contenere l'aumento del riscaldamento globale mantenendolo sotto i 2ºC. In realtà questo dato è stato recentemente modificato: secondo la relazione dell'IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change - Gruppo Intergovernativo sul Cambiamento Climatico), per assicurare la sopravvivenza del pianeta il surriscaldamento non deve superare 1,5°C. Come è possibile? Vediamo insieme! 

Il World Resources Institute (WRI - Istituto Mondiale delle Risorse) ha preparato un documento molto dettagliato, in cui spiega come contenere l'aumento della temperatura globale entro i valori ottimali individuati.

wri 2020

A essere chiamati in causa sono i 6 settori principali dell'economia mondiale:

  1. Energia
  2. Trasporti
  3. Sfruttamento del suolo
  4. Industria
  5. Infrastrutture
  6. Finanza

Dal punto di vista energetico è fondamentale sfruttare le fonti rinnovabili, per ridurre le emissioni di gas serra e fare del bene al Pianeta e alla nostra salute. Nel 2017, le fonti rinnovabili hanno fornito il 25% della produzione di energia elettrica e hanno rappresentato più di due terzi della nuova capacità installata. Anche l'Europa ha dato il suo contributo, adottando speciali misure per incentivare l'utilizzo di FER (Fonti Energia Rinnovabile) sia a livello domestico che industriale.

In primis ciò è stato possibile grazie al fotovoltaico, che permette di autoprodurre elettricità sfruttando il sole, una fonte di energia rinnovabile, gratuita e sempre disponibile, diminuendo così l'utilizzo di fonti fossili. 

Scopri perché installare un impianto fotovoltaico sul tetto di casa è una scelta conveniente.

A tal proposito anche lo sviluppo della mobilità sostenibile (e-mobility) e la sempre maggiore diffusione delle auto elettriche stanno contribuendo a migliorare gli standard di efficienza nei trasporti privati e pubblici. Viessmann crede molto in questi progetti ed è per questo che ha dedicato parte delle sue energie e risorse alla progettazione - in collaborazione con BMW - di Eve Mini, la nuova colonnina di ricarica per auto elettriche dalle dimensioni contenute, che permette di sfruttare in maniera ottimale l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico, assicurando massima sicurezza e una notevole riduzione dei costi in bolletta.

L'adozione di politiche agricole che mirano a ridurre l'anidride carbonica dall'atmosfera e la forte riduzione di pratiche di deforestazione sono misure fondamentali per la sostenibilità del Pianeta e lo sfruttamento del suolo. A esse si affiancano interventi più importanti a livello industriale, per limitare le emissioni di CO2. Addirittura, si stima che nel 2050 le industrie potrebbero raggiungere emissioni zero, proprio come gli immobili residenziali ad alta efficienza energetica.

Per realizzare infrastrutture rispettose del clima c'è bisogno di grandi investimenti e quindi grandi nuove opportunità economiche: si parla di 300 miliardi di dollari all'anno da investire nel comparto edile, in parte finanziati e supportati da azioni governative e investitori privati. A tal proposito, in Italia il MiSE - Ministero dello Sviluppo Economico - ha istituito un Fondo Nazionale Efficienza Energetica da 1,7 miliardi di euro.

 

Una cosa è certa: tutti possiamo contribuire alla sostenibilità per lasciare ai nostri figli e nipoti un mondo migliore.

E di cose da fare ci sono e non sono complesse. Basta un po' di consapevolezza e di senso di responsabilità per il futuro. Le nostre scelte contano e hanno un impatto non solo sul presente ma lasciamo un'impronta sul futuro.

Quindi meglio agire responsabilmente e  in fretta! 

Lo sapevi che sostituire la vecchia caldaia con un generatore di ultima generazione più efficiente può contribuire a migliorare la qualità dell'aria che respiriamo, oltre a farti risparmiare sulle bollette?

Il riscaldamento delle abitazioni è la fonte maggiore di emissioni di CO2 e quindi il contributo comune sostituendo il proprio generatore di calore con una caldaia a condensazione o una pompe di calore possiamo contribuire con un investimento sul futuro delle generazione che verranno dopo di noi.

Pensa se lo facessimo tutti noi, in Italia.

Quello che a noi può sembrare un piccolo passo, in realtà è un'azione importante per contrastare il cambiamento climatico! 

Contatta un Partner per l'Efficienza Energetica Viessmann e scopri come puoi aiutare il pianeta, iniziando proprio dall'impianto di riscaldamento domestico.

Check Up Energetico Gratuito

Scritto da: Stefania Brentaroli

Stefania Brentaroli

Esperta nel settore termoidraulico di tutte le tecnologie innovative per il risparmio energetico.

Potrebbe interessarti anche

Temperatura acqua calda sanitaria: a quanto impostarla?

Temperatura acqua calda sanitaria: a quanto impostarla?

Leggi l'articolo

Come Regolare al Meglio il Proprio Impianto a Pavimento

Leggi l'articolo

Sostituzione caldaia: le 6 verità nascoste, da chi?

Leggi l'articolo
Pompa di Calore Aria Acqua: Cose che Nessuno ti Dirà Mai

Pompa di Calore Aria Acqua: Cose che Nessuno ti Dirà Mai

Leggi l'articolo