Riscaldamento a pavimento: massimo comfort per la tua casa

01
RISCALDAMENTO A PAVIMENTO

Introduzione

Tutti desideriamo una casa calda e accogliente, in cui benessere e comfort non vengono mai meno. Tuttavia, spesso ci ritroviamo a fare i conti con una realtà diversa, fatta di spifferi, sbalzi di temperatura tra le varie stanze e fenomeni di muffa o condensa sulle pareti. Le cause? Probabilmente abbiamo in casa impianti datati, caldaie inefficienti o sistemi di distribuzione del calore poco performanti. E come se non bastasse, riceviamo ogni mese bollette salate legate ai costi di riscaldamento e per soddisfare le nostre esigenze sanitarie.
È possibile risolvere tutti questi problemi?
Sì, scegliendo un efficiente sistema di riscaldamento per la tua casa. Se realizzi un impianto di riscaldamento basato su una caldaia a condensazione o una pompa di
calore, magari aggiungendo anche dei pannelli fotovoltaici, ottieni un vero e proprio concentrato di benefici, un investimento che guarda al futuro. 
Perché il risparmio sia effettivo nel tempo, però, è imprescindibile scegliere la soluzione che più si adatta alla tipologia di utenza, alle caratteristiche dell’edificio e alle specifiche esigenze. In altre parole, un impianto su misura!
Se il tuo lavoro e la tua quotidianità ti permettono di vivere la casa per molte ore al giorno, l’impianto deve rimanere acceso a lungo per garantirti una sensazione di benessere, ma ciò non vuol dire per forza dover pagare bollette energetiche salate.
In questo caso la soluzione ideale può essere rappresentata da una tecnologia di climatizzazione ormai consolidata: l’impianto di riscaldamento a pavimento, detto anche sistema radiante a pavimento.
Questa tecnologia, soggetta a continua innovazione tecnologica e rinnovamento, è garanzia di risparmio ed efficienza energetica. Inoltre, è capace di offrire un rendimento termico che può superare anche il 30% rispetto ai sistemi tradizionali. 

02
RISCALDAMENTO A PAVIMENTO

Cos'è un impianto di riscaldamento a pavimento

Un impianto di riscaldamento a pavimento è una soluzione efficiente e a basso consumo energetico per il riscaldamento domestico.

I sistemi radianti a pavimento sono la soluzione ideale per le famiglie che trascorrono molto tempo in casa e hanno l’esigenza di avere una bassa differenza di temperatura nelle varie stanze.
Attraverso un impianto di riscaldamento a pavimento la trasmissione del calore avviene per irraggiamento, dal basso verso l’alto, attraverso superfici riscaldate poste generalmente sotto il pavimento, ma che possono essere installate anche lungo le pareti o sul soffitto. Ciò permette di impostare la temperatura del sistema a valori inferiori, rispetto a quella degli impianti tradizionali, con conseguente risparmio di energia.

Con questo sistema è possibile raggiungere maggiore efficienza e un risparmio fino al 30%, a patto di gestire al meglio caratteristiche e specifiche. Ad esempio, mantenendo la temperatura
costante o con leggere variazioni (20°C di giorno e 18/19°C di notte).

Vuoi capire a quale temperatura impostare un sistema radiante a pavimento? > leggi l'approfondimento per ottimizzare i consumi del tuo impianto!

Dal punto di vista del comfort, un impianto di riscaldamento a pavimento è oggettivamente più efficace rispetto a un impianto tradizionale, come quello composto da radiatori, ed è migliore anche dal punto di vista estetico all'insegna di una percezione del calore più gradevole a 360°.

Un impianto a pavimento, detto anche sistema radiante, è composto da appositi pannelli isolanti nei quali vengono posate lunghe serpentine di tubazioni in cui al loro interno scorre acqua a una temperatura di circa 30/35°C. L’acqua è riscaldata dal generatore (che può essere una caldaia a condensazione, una pompa di calore o un sistema ibrido) e cede calore attraverso la pavimentazione (masetti e riverstimenti) all‘aria per riscaldare gli ambienti. Parliamo di effetto di irraggiamento, perché questo scambio termico avviene dal basso verso l‘alto. Tutto questo permette una diffusione omogenea del calore e regala una piacevole sensazione di benessere.

Sempre più persone optano per un sistema di riscaldamento a pavimento, specie in nuove costruzioni o con interventi di ristrutturazione. Ma quali sono i pro e i contro? E le caratteristiche delle migliori soluzioni? Scopri tutte queste informazioni nella nostra guida gratuita!

New call-to-action

03
RISCALDAMENTO A PAVIMENTO

Come funziona il riscaldamento a pavimento

Un sistema di riscaldamento a pavimento è costituito da un insieme di pannelli preformati posati su tutta la superficie delle stanze sui quali vengono poi posizionate in maniera uniforme delle tubazioni nella classica conformazione a spirale affinché circoli l’acqua calda creata dal generatore (o refrigerata nel caso di raffrescamento a pavimento). L’impianto poi verrà ricoperto dal massetto e, infine, dalla pavimentazione desiderata.

Con gli impianti a pavimento si parla di climatizzazione per irraggiamento, per differenziare quanto avviene negli impianti tradizionali (es. termosifoni o radiatori), dove l’aria calda si diffonde per convezione creando la classica situazione con stratificazione del calore (freddo in basso, caldo in alto).

Nella soluzione impiantistica più classica i radiatori riscaldano a partire dall'altezza e dal lato della stanza in cui sono installati, con l‘aria calda che va verso l‘alto e quella fredda verso il basso. Questo comporta che verso l‘alto la temperatura è maggiore, in basso, invece, abbiamo più freddo. Con il raffrescamento il principio fisico della convezione è lo stesso: l‘aria fresca è spinta verso l‘alto, per poi scendere e riscaldarsi naturalmente.

Attraverso l‘impianto impianto a pavimento, invece, la distribuzione del calore in casa è uniforme, in quando la diffusione del calore avviene per irraggiamento:

  • In inverno l‘aria calda va dal basso verso l‘alto
  • In estate, al contrario, è l’aria fredda che segue la stessa direzione

Il fatto che l’impianto ceda calore per irraggiamento fa venir meno la possibilità di formazione di correnti d’aria fredda/calda. Le tubazioni dove circola acqua a bassa temperatura, infatti, riscaldano il pavimento.

Vantaggi del riscaldamento a pavimento

  • Poco ingombrante - Installare i tubi sotto il pavimento ti permette di rimuovere i radiatori o i ventilconvettori dal muro, aumentando lo spazio per gli arredi e migliorando l’impatto estetico della casa
  • Realizzabile anche sopra il pavimento esistente
  • Compatibile con diverse tecnologie - Caldaie a condensazione, pompe di calore, sistemi ibridi sono tutte soluzione che funzionano molto bene in abbinamento ai sistemi radianti
  • Fonte di benessere termico - Ideale soprattutto se in casa c’è qualcuno che soffre di allergie. La diffusione del calore per irraggiamento evita che la polvere si sollevi, salvaguardando la salute degli abitanti. Inoltre, assicurando un calore uniforme in tutte le stanze, previeni la formazione di umidità e a evita la comparsa di muffa sugli intonaci
  • Silenzioso - Al contrario dei ventilconvettori, l’impianto di riscaldamento a pavimento è privo di rumorosità
  • Conveniente - Perché richiede una temperatura dell’acqua più bassa (30-35°C) rispetto ai termosifoni circa 75°C. Per avere la stessa sensazione di calore che hai con i radiatori a 20°C, nel pavimento radiante ti basterà impostare il termostato a 18/19°C, con un notevole risparmio sui consumi
  • Reversibile - Puoi usarlo sia per riscaldare che per raffrescare casa

Vuoi capire come funziona il raffrescamento a pavimento come valida alternativa da considerare per la climatizzazione estiva? > Leggi l'articolo

Cerchi il miglior impianto a pavimento per la tua casa? Richiedi subito un preventivo!

Trova riscaldamento a pavimento adatto alla tua casa

04
RISCALDAMENTO A PAVIMENTO

Tipologie di pannelli radianti a pavimento

Un impianto a pannelli radianti è una soluzione particolarmente efficiente per ottenere il miglior comfort termico di un ambiente ed è spesso molto meno invasiva di quanto si tende a pensare.

Viessmann, leader nel settore, offre una molteplicità di sistemi e tecnologie adatte sia per applicazioni a pavimento sia per applicazioni a soffitto o parete, così da realizzare il tuo impianto completo con un unico interlocutore:

Nelle nuove costruzioni, ad esempio, si ha a disposizione più spazio, inteso come spessore utile, per poter realizzare un sistema radiante senza particolari controindicazioni. Per questo motivo soluzioni con pannelli bugnati o pannelli piani si caratterizzano in tali contesti per la velocità e versatilità d’installazione e per le ottime performance di isolamento termico/acustico.

Impianto-a-pavimento-pannello-bugnato-premium-viessmann

Ad esempio, per quanto riguarda la soluzione bugnata, Viessmann propone i pannelli bugnati termoformati (nelle versioni Performance, Premium e Acoustic). Questi sono composti, oltre che dalla parte isolante in polistirene espanso, da un film rigido estraibile anti schiacciamento bugna, che preserva, quindi, le caratteristiche meccaniche del pannello stesso durante la posa.

Forma e struttura della nocca, esclusive Viessmann, evitano sfilamenti delle tubazioni durante la loro installazione e agevolano la versatilità di posa dei pannelli stessi.

Impianto-a-pavimento-pannello-gamma-velcro-viessmann

Nel caso delle soluzioni con pannelli piani, invece, i pannelli in polistirene espanso sintetizzato con pellicola protettiva sono di tipo piano e si caratterizzano per avere una massima facilità di posa, un‘ottimizzazione al minimo degli sfridi e delle logistiche di cantiere e, soprattutto, una riduzione dei tempi di manodopera.

Per questa categoria, ad esempio, Viessmann propone il sistema radiante con pannello piano nella gamma Velcro. La peculiarità è un‘estrema rapidità di posa grazie all'ancoraggio pannello/tubo "a strappo", ovvero senza l‘ausilio di nessun tipo di clips o attrezzatura aggiuntiva. Ciò facilita la riduzione del tempo di installazione e l‘eventuale riposizionamento delle tubazioni in caso di modifiche distributive in fase d‘opera. Tutto questo grazie al film di protezione del pannello in materiale tipo tessuto e ai relativi tubi di sistema, in PE-Xa nei diametri da 16x2 o 17x2, aventi strato esterno comprensive di strisce grip. L‘aggancio lastra/lastra è semplificato tramite bordo esterno adesivo.

Richiedi un preventivo gratuito

Affidati sempre e solo a professionisti qualificati, sia per quanto riguarda l’installazione, sia per la preventivazione di un sistema radiante! Contatta subito l’installatore Partner per l’Efficienza Energetica Viessmann più vicino a te per un sopralluogo e un preventivo gratuiti.

New call-to-action

Nel caso ci trovassimo in una situazione di riqualificazione residenziale di un edificio esistente, magari datato o inserito in un complesso storico, i sistemi ribassati a pavimento Viessmann (nelle versioni Super, Super Top Plus, Wet Slim e Secco) nascono proprio per rispondere all'esigenza di poter realizzare un impianto radiante a pavimento anche quando gli spessori disponibili del "pacchetto pavimento" sono risicati. Addirittura sono applicabili anche in pavimenti esistenti, così da non dover rinunciare anche qui ai vantaggi di un sistema radiante.

I sistemi ribassati a pavimento Viessmann permettono di realizzare un impianto radiante a pavimento anche quando gli spessori disponibili sono risicati, senza rinunciare ai vantaggi della soluzione. > Scopri come realizzare un impianto di riscaldamento a pavimento in pochi cm

Impianto-a-pavimento-pannello-super-viessmann

Ad esempio, il pannello isolante per sistemi radianti ribassati Super da la possibilità di realizzare un sistema radiante in pochissimo spazio anche sopra un pavimento esistente. È realizzato in polistirene espanso addizionato di grafite. Tale materiale ha lo scopo di aumentare il valore di isolamento termico del pannello a parità di spessore con altri materiali isolanti. Inoltre, possiede un‘elevata resistenza alla compressione (500 Kpa), caratteristica che riduce l’eventuale carico/peso del sistema radiante nei confronti delle strutture portanti (ideale su solai antichi o soppalchi). Ha una conformazione con bugne (o nocche) aventi passo multiplo di 40 mm idonee a consentirne l’abbinamento con tubazioni in PE-Xa di diametro 12 o 16 mm, quindi, nonostante sia una soluzione ribassata, l’installazione del sistema risulta agevole come nelle soluzioni più tradizionali.

Esistono soluzioni radianti a pavimento che possono essere applicate sopra qualsiasi superficie, mantenendo anche il pavimento esistente

riscaldamento-a-pavimento-viessmann

 

Sempre più persone optano per un sistema di riscaldamento a pavimento, specie in nuove costruzioni o con interventi di ristrutturazione. Ma quali sono i pro e i contro? E le caratteristiche delle migliori soluzioni? Scopri tutte queste informazioni nella nostra guida gratuita!

New call-to-action

Richiedi un preventivo gratuito

Affidati sempre e solo a professionisti qualificati, sia per quanto riguarda l’installazione, sia per la preventivazione di un sistema radiante! Contatta subito l’installatore Partner per l’Efficienza Energetica Viessmann più vicino a te per un sopralluogo e un preventivo gratuiti.

New call-to-action

05
RISCALDAMENTO A PAVIMENTO

Sistema radiante in combinazione con diversi generatori: un sistema completo

I sistemi di riscaldamento a pavimento possono funzionare a temperature molto basse in combinazione con diversi generatori. Vediamo alcuni esempi.

Caldaia a condensazione a gas

Rispetto a una caldaia tradizionale, la caldaia a condensazione è un generatore in grado di sfruttare quasi completamente il calore contenuto nei gas di scarico trasformandolo in energia termica supplementare. Si tratta, quindi, di una soluzione ad alta efficienza, capace di aumentare il rendimento termico del tuo impianto e, allo stesso tempo, assicurarti un notevole risparmio sui consumi energetici.

Vitodens 300-W_Milieu_People

Ad esempio, Vitodens 200-W è la nuova caldaia a condensazione a gas murale di Viessmann in grado di offrire i più alti livelli di comfort e innovazioni tecniche disponibili oggi sul mercato:

  • Software Lambda Pro Plus per il controllo della combustione al fine di garantire il massimo dell’efficienza e ridurre i costi
  • Bruciatore MatriX-Plus di ultima generazione, garanzia di affidabilità ed eccellente sfruttamento della tecnica della condensazione
  • Range di modulazione che arriva fino a 1:20 e che consente di fatto di annullare gli spegnimenti e le riaccensioni frequenti dell'impianto di riscaldamento
  • Regolazione digitale con internet inside di semplice utilizzo, con un innovativo display touch screen a colori da 7“ o bianco/nero da 3,5"
  • Software Energy Cockpit per il monitoraggio dei consumi della caldaia e della resa di un eventuale impianto solare collegato
  • Interfaccia WiFi per la connessione a internet attraverso l'App ViCare dedicata
  • Design per valorizzare ogni ambiente di casa e possibilità di installare il display in alto oppure in
    basso per un montaggio della caldaia ancora più flessibile.

New call-to-action

Pompa di calore

La pompa di calore è una soluzione ecologica e a basso impatto ambientale perché trasferisce il calore da una fonte naturale (aria, acqua o terreno) all’interno dell’edificio, e lo utilizza per riscaldare, raffrescare e produrre acqua calda sanitaria. Si tratta di un dispositivo che lavora con maggior efficienza a basse temperature, quindi è particolarmente indicata in abbinamento a un sistema
radiante.

Vitocal-222-S_00022

Le pompe di calore Vitocal di Viessmann, ad esempio, sono adatte a ogni esigenza e permettono a chiunque possiede un'abitazione o un edificio di realizzare il proprio progetto personale. Possono essere abbinate a impianti solari termici o fotovoltaici, oppure essere installate insieme a una caldaia a gas o gasolio esistente per realizzare un sistema ibrido. In quanto elettrodomestico, poi, anche la pompa di calore è identificata da una classe energetica in base al consumo elettrico che richiede. Le migliori pompe di calore sono in classe A++ o superiore. Ad esempio, Vitocal 200-S o Vitocal 222-S di Viessmann hanno una una classe di efficienza energetica A+++.

guida-pompa-di-calore

Sistemi ibridi

E' possibile trovare sul mercato anche soluzione combinate, dove una pompa di calore è abbinata a una caldaia a condensazione, come la pompa di calore ibrida Vitocaldens 222-F di Viessmann. Si parla di sistema di riscaldamento ibrido, dove il generatore seleziona automaticamente la fonte di energia più economica in base alla temperatura esterna e al costo del combustibile (energia elettrica e gas) e garantisce bassi costi per il riscaldamento anche negli edifici più datati.

img_Vitocaldens-222-F

La gamma di sistemi ibridi certificati Viessmann è la più ampia sul mercato: si tratta di 8 soluzioni differenti per il mondo residenziale, con caldaie a condensazione fino 35 kW e pompe di calore fino a 16 kW monoblocco o splittate. Esistono anche sistemi ibridi che integrano un serbatoio di accumulo per l’acqua e soluzioni configurate in “armadi” per l’installazione a incasso, anche sul balcone di casa. Questa diversificazione consente ai prodotti Viessmann di rispondere a diverse esigenze abitative, dalla villa all’appartamento, in contesti di nuove realizzazioni e di ristrutturazioni.

New call-to-action

Sistemi di trattamento aria o VMC (ventilazione meccanica controllata)

La ventilazione meccanica controllata (VMC), consentendo un costante e adeguato ricambio dell’aria, rappresenta una soluzione ideale per garantire comfort, risparmio e benessere rispetto alla "semplice" areazione naturale. Tra i prodotti Viessmann è possibile scegliere il sistema di ventilazione meccanica controllata decentralizzata a parete Energyvent 150-D, dotato di un ricambio automatico dell‘aria che, grazie alla presenza di un doppio filtro combinato, elimina pollini e polveri dall‘aria esterna, oppure Vitovent 100-D.

Ambisci ad avere un clima più sano e confortevole in casa, risparmiando anche energia? Sappi che c'è chi ti garantisce in autonomia il ricambio d’aria in casa, senza doverlo fare tu! > Leggi l'approfondimento

Vitovent 100-D_00002

Richiedi un preventivo gratuito

Viessmann si pone come unico interlocutore per le tue esigenze impiantistiche, perché è in grado di offrirti una gamma completa di tutti i componenti necessari per la realizzazione del tuo impianto, con il vantaggio di avere una perfetta integrabilità tra tutte le soluzioni in un’ottica di efficienza energetica e massima affidabilità.

New call-to-action

06
RISCALDAMENTO A PAVIMENTO

Raffrescamento a pavimento

Gli impianti a pavimento sono ormai ampiamente conosciuti e usati nelle applicazioni legate al riscaldamento invernale. Sono, però, sempre più applicati anche nel campo del raffrescamento estivo degli ambienti come alternativa ai classici climatizzazioni ad aria. Così facendo si dota la propria casa di un‘unica soluzione integrata per riscaldare e raffrescare gli ambienti, garantendo allo stesso tempo temperature confortevoli e un gran risparmio di energia.

Come funziona il raffrescamento a pavimento? > Leggi l'approfondimento

L’effetto di raffrescamento con un pavimento radiante si ottiene grazie all'acqua refrigerata che scorre nei tubi delle serpentine sotto il pavimento e che assorbe il calore quando la temperatura dell’ambiente supera quella superficiale del pavimento.

Nel caso di raffrescamento, nelle serpentine scorre acqua a una temperatura di 15-18°C. Ciò permette di portare la superficie del pavimento a valori di 18-20°C e di raffreddarla, abbassando la temperatura interna delle stanze e far percepire una piacevole sensazione di freschezza senza alcun movimento d’aria.

 

Nel funzionamento in raffrescamento di un sistema radiante è importantissimo (rispetto ad altre tecnologie) controllare e gestire correttamente l‘umidità presente nell'aria degli ambienti, questo per poter garantire gli standard di comfort anche in estate. Diviene, quindi, fondamentale provvedere in questi contesti anche l‘installazione nell'impianto di adeguate tecnologie per la deumidificazione e per la relativa termoregolazione d‘ambiente. Viessmann possiede, anche in questi campi, ampie soluzioni per soddisfare innumerevoli richieste o particolari situazioni. Questa la gamma di deumidificatori e unità trattamento aria.

Stai cercando una soluzione per raffrescare casa? > Leggi questo articolo, in cui descriviamo le 6 migliori tecnologie a oggi disponibili

Cerchi il miglior impianto a pavimento per la tua casa? Richiedi subito un preventivo!

Trova riscaldamento a pavimento adatto alla tua casa

Vantaggi del raffrescamento a pavimento

  • Ingombro nullo, perché già integrato nella struttura
  • Silenziosità, perché non c’è la presenza di ventole
  • Zero correnti d'aria, all'insegna di un fresco benessere
  • Costi di gestione ridotti e consumi energetici inferiori rispetto a un tradizionale impianto di aria condizionata
  • Aria salubre garantita priva di umidità e un elevato grado di benessere
  • No macchie nere sulle pareti, tipiche dei radiatori, dovute allo "sfregamento" della polvere

07
RISCALDAMENTO A PAVIMENTO

Costo riscaldamento a pavimento

Parlando di prezzi, costi e investimenti, legati all'acquisto e installazione di un impianto a pavimento (solo riscaldamento o anche raffrescamento) c’è subito da sottolineare la presenza di due buone notizie:

1. Come previsto dalla dalla Legge di Bilancio 2022, fino al 31 dicembre 2024 sarà possibile beneficiare delle agevolazioni fiscali per gli interventi sul tuo nuovo impianto di riscaldamento e climatizzazione.
L’installazione di un impianto di riscaldamento a pavimento in un edificio già esistente ti permette di accedere a:
  • Detrazione 50% per ristrutturazione edilizia (Bonus Casa)
  • Detrazione 65% efficientamento energetico se, oltre alla sostituzione del sistema di emissione, c’è la contestuale installazione di una nuova caldaia a condensazione almeno pari alla classe A e di sistemi di termoregolazione evoluti, appartenenti alle classi V, VI o VIII; oppure se l’impianto a pavimento viene abbinato a un generatore a pompa di calore o sistema ibrido
  • Detrazione 80% o 85% nel caso di riduzione del fabbisogno energetico per il raggiungimento dei requisiti di efficienza in abbinamento alle strategie per la riqualificazione e la sicurezza sismica.
Le agevolazioni fiscali possono essere godute in tre modalità alternative:
  1. Portare in detrazione Irpef la quota riconosciuta per le spese agevolate in 10 anni
  2. Chiedere sconto sulla fattura del 65% o del 50% da parte dell'impresa che ha eseguito i lavori (installatore, impiantista, idraulico, serramentista, ecc). In pratica, si riceve subito l’agevolazione in un’unica tranche e non si aspettano anni per recuperarla. Questa diventa l‘unica opzione praticabile quando non si ha capienza nell‘Irpef per beneficiare della detrazione
  3. Cedere il credito maturato del 65% o 50% a un istituto di credito o ad altro intermediario finanziario

Nel caso di Ecobonus e Bonus Casa, con la pubblicazione della legge di Bilancio 2022, se si vuole beneficiare dello sconto in fattura o cessione del credito va ricordato come sia obbligatorio il Visto di Conformità e l'Asseverazione della congruità dei costi per alcuni interventi (ad eccezione che per gli interventi in edilizia libera e quelli sotto i 10.000 €).

2. Se sostituisci la vecchia caldaia con un nuovo generatore a condensazione e rimuovi i radiatori che hai in casa per godere della libertà e del comfort offerto da un impianto radiante, puoi risparmiare fino al 35% sui consumi.

Queste detrazioni non sono cumulabili cumulabili tra loro. Ti consigliamo di valutare attentamente la strada da intraprendere, anche con l'aiuto di un Partner per l'Efficienza Energetica Viessmann, per poter beneficiare del maggior risparmio possibile. Oltre a valutare la fattibilità dell'intervento, il tecnico saprà darti preziosi consigli sul generatore più adatto da abbinare al tuo impianto, in base alle esigenze energetiche della tua famiglia e alle caratteristiche dell'abitazione. Contatta subito il professionista più vicino a te.

Richiedi un preventivo gratuito

La possibilità di risparmio sulle spese energetiche del tuo impianto è
dietro l’angolo, l’efficienza aspetta solo te! Contatta subito l'installatore Partner più vicino.

New call-to-action

Esempio di risparmio: riqualificazione energetica

DATI DI PARTENZA

  • Villetta singola di 120 mq
  • Famiglia di 4 persone
  • Clima del Nord Italia (Provincia di Milano) con inverni rigidi e umidità
  • Sistema di riscaldamento autonomo
  • Caldaia tradizionale a gas da 34 kW e impianto a radiatori
  • Consumi: 1.400 m³ di gas, per una spesa di circa 1.200 euro all'anno

costo-impianto-riscaldamento-a-pavimento

La famiglia, stanca di pagare bollette salate per il riscaldamento, ha deciso di effettuare un duplice intervento di riqualificazione energetica:

  1. Ha sostituito il vecchio generatore con una caldaia a condensazione Vitodens 100-W, assicurandosi così un maggiore rendimento e, di conseguenza, un maggior risparmio sui consumi pari a circa il 28% in meno rispetto a quando utilizzava la caldaia tradizionale. Questo intervento si è tradotto da subito in un risparmio di circa 300 € ogni anno in bolletta. La sostituzione del generatore ha, inoltre, permesso alla famiglia di beneficiare delle detrazioni fiscali 65% legate all'installazione di un generatore a condensazione.
    Ricordiamo, tra l’altro, che sostituire l’impianto di riscaldamento è particolarmente conveniente, grazie alla possibilità di godere dello sconto immediato in fattura ottenibile sfruttando fino alla fine dell’anno l'Ecobonus 50% o 65%;
  2. Ha eliminato i vecchi radiatori e installato un impianto a pavimento nonostante i pochissimi centimetri a disposizione (soluzione pannello ribassato Super). Questo ulteriore intervento le ha permesso di aumentare la quota di risparmio per quanto riguarda il consumo di combustibile, portando la bolletta ad alleggerirsi ulteriormente. Nel caso specifico è stato possibile quantificare il risparmio in una percentuale del 35%, pari a circa 375 euro all'anno.

costo-impianto-riscaldamento-a-pavimento-caldaia-a-condensazione

Il COSTO DELL‘INVESTIMENTO

Veniamo ora ai costi per gli interventi.

L‘installatore Partner Viessmann, dopo aver valutato e compreso tutte le esigenze della famiglia, ha proposto come soluzione:

  1. Nuovo generatore a condensazione Vitodens 100-W da 28 kW ad alta efficienza a temperatura scorrevole con telecomando ambiente Vitotrol 200 per arrivare a una classe energetica A+ (spesa di circa 3.000 euro)
  2. Impianto a pannelli radianti ribassato solo caldo per rivestire circa 120 mq (circa 9.000 euro)
  3. Su entrambi gli interventi è stato possibile applicare la detrazione fiscale del 65% con sconto immediato in fattura, il che ha portato l’investimento a raggiungere una cifra netta pari a 4.200 euro.

Tenendo conto dell‘abbattimento dei consumi energetici raggiunto grazie a questa soluzione e prevedendo una crescita del costo del combustibile del 5% nell'arco dei prossimi 10 anni, è possibile prevedere di raggiungere un risparmio cumulato pari a 5.350 euro nell'arco di 10 anni.

Accanto al "guadagno economico" si sommano anche i sensibili e quotidiani miglioramenti dal punto di vista del comfort e del benessere abitativo.

costo-impianto-di-riscaldamento-a-pavimento-viessmann

 

Richiedi un preventivo gratuito

Ora che hai il quadro completo su questo tipo di tecnologia, perché non chiedere anche tu una consulenza e fissi un sopralluogo gratuito con uno degli Installatori Partner per l’Efficienza Energetica Viessmann della tua zona? La possibilità di risparmio sulle spese energetiche del tuo impianto è dietro l’angolo, l’efficienza aspetta solo te!

New call-to-action

08
RISCALDAMENTO A PAVIMENTO

Contatta un nostro esperto