3 gennaio 2020  |  a cura di Alberto Zardini  |  condividi con

Impostazioni caldaia a condensazione: qual è la temperatura ottimale

3 gennaio 2020
Caldaie a Condensazione

Un sistema di riscaldamento è dotato di diversi sistemi di controllo. Ci sono il termostato ambiente, le valvole termostatiche per i radiatori e la regolazione dell’acqua calda sanitaria. Quali sono i parametri ideali da impostare in caldaia? Ecco l’articolo che aiuta a risolvere alcuni dubbi.

A quale temperatura dovrebbe essere impostata una caldaia?

Il comfort in ambiente, oltre che dalla percezione personale, dipende anche dall’edificio, dal livello di coibentazione e di infissi e dal tipo di riscaldamento utilizzato.

La caldaia può essere utilizzata a temperatura costante o scorrevole, e ciò dipende dal tipo di regolazione utilizzata:

  • Nel caso di temperatura costante, il valore impostato in caldaia può variare fra i 60°C e 75°C;
  • Se il generatore funziona con temperatura scorrevole, è necessario impostare dei parametri in caldaia o sul telecomando in ambiente, che determineranno la temperatura nominale di caldaia, la quale varierà e non sarà costante.

Per quanto riguarda l'aspetto della produzione di acqua sanitaria, la caldaia può essere di due tipologie: istantanea o con bollitore. Nel primo caso, la temperatura può essere impostata tra i 44/48°C, mentre nella versione con bollitore tra i 50/55°C. In funzione della capacità del bollitore, inoltre, è da valutare anche il trattamento anti legionella.

Leggi anche questo articolo sulla temperatura acqua calda sanitaria.

E per quanto riguarda il riscaldamento degli ambienti?

Il termostato o regolatore ambiente va impostato tra i 19 e 21 gradi nella fascia di comfort e qualche grado in meno nella fascia di riduzione notturna. E' possibile gestire la caldaia anche tramite App. così da tenere monitorato l’impianto anche quando quando non sei a casa.

Conosci tado°, il termostato intelligente?

Un altro modo per ottimizzare il controllo della temperatura negli ambienti, sono le valvole termostatiche, queste permettono di controllare il flusso di acqua che passa attraverso il radiatore, mantenendo in ambiente la temperatura desiderata e riducendo sensibilmente i costi in bolletta.

Riscontri in casa problemi di termosifoni freddi? Leggi l'approfondimento dedicato.

Qual è la temperatura migliore per una caldaia a condensazione?

La caldaia a condensazione è uno dei sistemi di riscaldamento più efficienti in commercio.

Quello che conta un generatore di calore di questa tipologia, in termine di resa, è la temperatura che rientra in caldaia, detto ritorno impianto. Più questa temperatura è inferiore alla temperatura di rugiada dei gas di combustione, maggiore sarà il rendimento del generatore.

Considerando il gas metano e una combustione con un corretto eccesso di ossigeno, il valore del punto di rugiada dei gas si attesta intorno ai 55°C. Questo spiega perché gli impianti radianti (es. impianto di riscaldamento a pavimento) sono l’ideale per completare l'impianto insieme a una caldaia a condensazione, in quanto la temperatura di lavoro si aggira intorno ai 28-35°.

RICORDA: anche un impianto a radiatori permette di sfruttare pienamente i vantaggi della condensazione, soprattutto quando al generatore è abbinata la sonda esterna, che ne determina il funzionamento del generatore e che ne ottimizza la resa, quasi come un impianto radiante.

Leggi il nostro approfondimento sulla caldaia a condensazione per maggiori dettagli sul suo funzionamento.

Come impostare la temperatura ambiente su una caldaia Viessmann

Se in casa hai installato una caldaia a condensazione Viessmann serie 200, leggi attentamente questo paragrafo, per sapere come impostare la temperatura che vuoi ancora in casa.

Per modificare la temperatura nominale ambiente su una caldaia con display touch ecco gli step da seguire:

  • Passaggio 1: tocca la freccia accanto alla voce "Circuito di riscaldamento" dalla barra in alto e seleziona il circuito che desideri impostare
  • Passaggio 2: usa i tasti + e - per impostare la temperatura sul valore desiderato
  • Passaggio 3: premi la spunta verde in basso per confermare.

Guarda anche questo video in cui ti mostriamo come impostare questa e altre temperature per il tuo impianto di riscaldamento direttamente dal display della caldaia. 

 

Oltre alla temperatura in ambiente, puoi anche modificare la temperatura dell'acqua sanitaria, cioè la temperatura massiama che esce dal tuo rubinetto:

  • Passaggio 1: premere il grande pulsante circolare sulla parte anteriore della caldaia per illuminare lo schermo.
  • Passaggio 2: premere il pulsante MODALITÀ seguito dalla freccia giù fino a quando l'icona del rubinetto lampeggia.
  • Passaggio 3: toccare OK per selezionarlo, quindi regolare la temperatura utilizzando le frecce su e giù. 
  • Passaggio 4: toccare OK ancora una volta per confermare la temperatura.

 

Se non ti senti sicuro, contatta un Centro Assitenza Tecnica autorizzata Viessmann e fatti aiutare nel regolare le impostazioni della tua caldaia per garantirti il massimo comfort con il minimo consumo.

Lascia un commento

E' stato interessante?

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi i nuovi articoli