Ristrutturare casa risparmiando è possibile!

[fa icon="calendar"] 11 luglio 2018 - 10:30 / da Marcello Caceffo

Marcello Caceffo

Ristrutturare casa risparmiando è possibile!

Ristrutturare casa è l’occasione giusta per iniziare a risparmiare sulle spese domestiche. Oltre agli interventi sull’involucro dell'edificio, puoi puntare su impianti efficienti e dalle elevate prestazioni per ridurre contemporaneamente sia le bollette che le emissioni inquinanti. Vuoi trasformare la tua abitazione in un edifico a basso consumo? Scopriamo insieme come fare.

Punta tutto sull’efficienza

Partiamo dalla scelta degli interventi da effettuare. Che si tratti di ordinaria manutenzione o di una riqualificazione importante, l’obiettivo a cui devi puntare è quello di riuscire a ottenere la massima efficienza energetica per un duplice risultato:

  • Risparmiare sui costi energetici
  • Aumentare il valore del tuo immobile

Quanto parliamo di effettuare interventi sull’involucro di un edificio facciamo riferimento a:

  • Sostituire gli infissi
  • Migliorare il livello di coibentazione termica del tetto
  • Realizzare un cappotto isolante sulla facciata dell’edificio

In questo modo assicuri alla tua casa un eccellente comfort abitativo ed eviti dispersioni di calore, così da raggiungere i più alti livelli di classe energetica.

In alternativa puoi agire sugli impianti, con interventi di riqualificazione del sistema di climatizzazione.

RICORDA: Il 75% dei costi energetici di una famiglia media è legato al riscaldamento dell’abitazione. E se aggiungiamo anche la produzione di acqua calda sanitaria la percentuale sale all’87%.

Ecco perché è importante pianificare in modo opportuno gli interventi, così da abbassare i costi legati a queste voci e migliorare il rendimento energetico della propria abitazione.

Per farlo puoi sostituire il vecchio generatore con una nuova caldaia a condensazione. Grazie alla moderna tecnologia a condensazione puoi risparmiare fino al 30% sui consumi, assicurandoti una caldaia altamente efficiente, affidabile e che dura nel tempo.

Per raggiungere una quota di risparmio ancora maggiore, fino al 40%, puoi optare per un sistema ibrido composto da pompa di calore + caldaia a condensazione. Questo sistema combina fonti di energia e tecnologie diverse, assicurandoti il massimo comfort termico e sanitario in tutte le stagioni.

La pompa di calore ibrida è dotata di un sistema intelligente che attiva, di volta in volta, il generatore di calore più conveniente, in base a:

  • Temperatura esterna
  • Fabbisogno energetico dell’impianto
  • Tariffe correnti di gas ed energia elettrica

Rendi la tua casa ancora più intelligente

Il sistema ibrido è solo un esempio di come l’intelligenza artificiale applicata agli impianti domestici può aiutarti a migliorare la qualità e il comfort degli ambienti in cui vivi, oltre che a ridurre i costi energetici.Usare lo smartphone anche per gestire l’impianto di riscaldamento, infatti, sarebbe una vera comodità.

Grazie a Viessmann il tuo impianto di riscaldamento diventa smart ed è possibile controllare il funzionamento della caldaia in ogni momento.

L’app ViCare ti permette di gestire direttamente da dovunque ti trovi e in qualsiasi momento il tuo generatore di calore (caldaia o pompa di calore) in maniera semplice e pratica. Puoi comandare a distanza l’accensione e lo spegnimento dell’impianto di riscaldamento, impostare la temperatura che desideri trovare al tuo rientro e programmare gli orari di funzionamento del sistema.

Inoltre, grazie all’app, puoi tenere sotto controllo l’impianto 24 ore su 24 o farlo monitorare direttamente da un Centro Assistenza Tecnica autorizzato, collegato in remoto, pronto ad attivarsi nel caso di guasti o malfunzionamenti.

Richiedi una consulenza qualificata

Se stai pensando di ristrutturare casa, starai sicuramente valutando diverse alternative.

Come scegliere la soluzione più adatta a te?

Parlando di impianto di riscaldamento, sono molti gli aspetti da tenere in considerazione:

  • L’ambiente in cui vivi: al Nord o al Sud Italia? In montagna o in una zona pianeggiante? Lungo la penisola le temperature variano molto, nel corso delle stagioni, e di conseguenza cambiano anche le necessità;
  • La potenza richiesta: per scoprire di quanto calore hai bisogno è importante valutare il livello di coibentazione dell’abitazione e le abitudini di consumo della tua famiglia. Una casa di recente costruzione, dotata di cappotto e infissi termici, non ha sicuramente gli stessi consumi di un’abitazione degli anni ’70 con vetri singoli e tanti spifferi.
  • Le necessità che devi soddisfare: ti serve un impianto per il solo riscaldamento delle stanze o hai bisogno anche di produrre acqua calda?
  • Le fonti energetiche che hai a disposizione: attualmente stai utilizzando il gas o il gasolio per riscaldare la tua casa? Vuoi continuare a sfruttare le fonti fossili o vuoi passare alle energie rinnovabili? Ti ricordiamo che, dal 1° gennaio 2018, per gli interventi di riqualificazione importante è obbligatorio coprire con fonti rinnovabili il 50% dei consumi energetici. Se hai in programma una ristrutturazione, assicurati di riuscire a rispettare la quota prevista optando per una pompa di calore o una caldaia a biomassa.

Come vedi si tratta di una scelta particolarmente articolata, che mette in campo vari fattori. Prendere la decisione sbagliata potrebbe costarti caro, non solo in termini di investimento iniziale.

Affidati a un tecnico qualificato e preparato per un’analisi e una consulenza personalizzate. In questo modo sarai sicuro di scegliere il generatore giusto sulla base delle tue reali esigenze.

Contatta subito il Partner per l’Efficienza Energetica Viessmann più vicino a te.

Ristrutturare casa: un esempio di risparmio

Come trasformare la tua casa in un’abitazione efficiente ad elevato risparmio energetico? Ecco un esempio.

La famiglia Bianchi ha deciso di sostituire la vecchia caldaia a metano, economicamente onerosa e oramai poco efficiente, con una pompa di calore ibrida Vitocaldens 222-F di Viessmann composta da:

  • Pompa di calore aria-acqua
  • Caldaia a condensazione a gas
  • Accumulo sanitario da 130 litri

Il sistema combina due fonti di energia diverse, calore naturale e gas, e funziona sia per il riscaldamento invernale che per il raffrescamento estivo, oltre che per la produzione di acqua calda sanitaria. In questo modo la famiglia può gestire tutta la climatizzazione domestica con un unico generatore, altamente efficiente.

Con Vitocaldens 222-F l’80% del calore necessario per riscaldare l’acqua per il bagno e gli altri usi sanitari e per il riscaldamento della casa viene prodotto dalla pompa di calore. Questo sistema ibrido sfrutta l’energia termica presente gratuitamente nell’ambiente, contribuendo così ad abbassare le spese in bolletta. Ecco perché è fondamentale dimensionare correttamente l’impianto, affinché possa rispondere in maniera adeguata alle esigenze energetiche della famiglia.

La caldaia a condensazione a gas interviene, invece, solo in caso di necessità, ad esempio quando le temperature esterne sono particolarmente basse e il calore generato dall’aria non è sufficiente per sopperire alle richieste dell’abitazione.

Con una soluzione di questo tipo la famiglia Bianchi ha risparmiato quasi il 40% sulle spese per il riscaldamento. 

In occasione della ristrutturazione, la famiglia Bianchi ha deciso di intervenire anche sul tetto, che da un po’ di tempo dava qualche problema di infiltrazioni. Ha quindi approfittato delle detrazioni fiscali per installare un impianto fotovoltaico da 3,5 kW per produrre autonomamente l’energia elettrica necessaria per far funzionare luci ed elettrodomestici, così come la pompa di calore di casa.

Lo sapevi che, se approfitti del rifacimento della copertura per installare il fotovoltaico puoi risparmiare la metà? E, allo stesso tempo, dare un taglio netto alla bolletta della corrente?

È bastato far installare sul tetto 12 pannelli fotovoltaici Vitovolt 300 da 270 Wp (superficie totale di circa 20 mq) per ridurre notevolmente la dipendenza dal Gestore. In cambio, niente più bollette salate, perché la maggior parte dell’energia elettrica utilizzata in casa viene prodotta in autonomia dai moduli, sfruttando l’energia del sole, gratuita e sempre disponibile.

Quali sono i migliori pannelli fotovoltaici? Scoprilo qui.

L'impianto, perfettamente interconnesso in tutti i suoi elementi, è anche predisposto per una futura integrazione attraverso l'aggiunta di un eventuale sistema di accumulo. Grazie alle batterie la famiglia Bianchi potrebbe raggiungere quasi la completa indipendenza energetica e risparmiare fino al 90% sulle spese dell’elettricità.

Per approfondire l’argomento leggi anche questo articolo che parla dei vantaggi dell’accumulo fotovoltaico.

Ti spaventano le spese da sostenere?

Temi che ristrutturare casa possa costarti una fortuna? Non è così.

Per tutti gli interventi elencati qui sopra (e per molti altri) sono previste agevolazioni fiscali e incentivi economici da parte dello Stato.

Dal 1° gennaio 2018 acquistando una caldaia a condensazione in classe A puoi beneficiare della detrazione fiscale del 50% della somma spesa, che sale al 65% se integri sistemi di termoregolazione evoluti, come il termostato intelligente tado°. La percentuale del 50% vale anche per l’impianto fotovoltaico, che rientra tra gli interventi del Bonus Ristrutturazioni. Se scegli di installare i pannelli fotovoltaici puoi recuperare metà dei soldi spesi. Rimborso che, come nel caso della caldaia, avviene tramite IRPEF nei 10 anni successivi all’installazione.

Se, invece, opti per un sistema ibrido come Vitocaldens 222-F, puoi ottenere una detrazione fiscale del 65%.

Per coprire parte delle spese legate al sistema ibrido puoi, in alternativa, richiedere gli incentivi del Conto Termico 2.0 e vederti erogato il contributo che ti spetta direttamente sul tuo conto corrente. In questo modo puoi rientrare più velocemente dall’investimento e tagliare drasticamente la bolletta del gas.

Scopri come ristrutturare casa risparmiando sui costi. Scarica subito la Guida gratuita che trovi qui sotto!

Guida Gratuita Come Ristrutturare Casa

Categorie: Ristrutturazione Casa a Risparmio Energetico

Marcello Caceffo

Scritto da Marcello Caceffo

Esperto in caldaie a Biomassa. Da anni forma e aggiorna operatori e professionisti del settore termoidraulico, sia interni che esterni all'azienda, sui principi di funzionamento e le tecnologie degli impianti termici a biomassa legnosa, sulle caldaie a gas e a gasolio e sui pannelli solari.