Riscaldamento con pannello solare: da dove iniziare

I sistemi solari termici sono sistemi che utilizzano collettori solari per catturare l'energia naturale gratuita fornita dal sole e convertirla in energia termica. L'integrazione di un sistema solare termico nel tuo impianto di climatizzazione invernale ti permette di avere acqua calda per gli usi domestici e per il riscaldamento della casa in modo completamente gratuito, contribuendo così a ridurre il consumo di energia e, contemporaneamente, ad avere bollette energetiche più basse. Ecco cosa ti serve per realizzare un impianto di riscaldamento con pannello solare.

Com'è fatto e come funziona un sistema solare termico

Un impianto solare termico è composto da: 

  • Uno o più pannelli solari da installare sul tetto
  • Un serbatoio di acqua tecnica (puffer) con scambiatore di calore a serpentina integrato
  • Un serbatoio di acqua calda (bollitore)
  • Una pompa per la circolazione dell'acqua

Il sistema così articolato consente di raccogliere energia dal sole attraverso i collettori solari posizionati sul tetto della tua casa e trasformarla in calore. 

Come funziona?

I raggi solari riscaldano una particolare miscela fluida di acqua e antigelo, che scorre all'interno dei pannelli, e che viene pompata in uno scambiatore di calore presente all'interno del serbatoio dell'acqua di casa, riscaldandola. Una volta che il calore è stato rilasciato dalla miscela, il fluido viene pompato di nuovo ai collettori per far ripartire il ciclo di riscaldamento. 

L'acqua calda può, quindi, essere convogliata ai radiatori o ai pannelli radianti, se hai un impianto di riscaldamento a pavimento, e al circuito termoidraulico interno, per assicurarti acqua calda per gli usi sanitari.

Sul mercato trovi due tipi di pannelli solari termici, simili nella struttura e nel funzionamento, ma specifici per diversi tipi di tetto:

  • I pannelli piani, che possono essere integrati nel tetto e colorati per creare una maggiore armonia estetica con le tegole. Più economici da installare rispetto ai collettori a tubi, sono la soluzione ideale per tetti inclinati rivolti a sud. Di questa categoria fanno parte, ad esempio, i pannelli solari Vitosol 200-FM di Viessmann;
  • I pannelli sottovuoto, che offrono maggiore efficienza e maggiore flessibilità in quanto composti da tubi in rame ruotabili (inclinabili e orientabili) fino a max 25° per lato, così da catturare meglio i raggi solari. I collettori a tubi sono adatti per l'installazione su tetti inclinati, tetti piani e pareti. All'interno di questa tipologia abbiamo i pannelli Vitosol 300-TM di Viessmann.
I pannelli solari termici sono in grado di assicurarti acqua calda per il bagno, la cucina e l'impianto di riscaldamento per 6/8 mesi all'anno. Ciò significa che da marzo a ottobre puoi anche spegnere la caldaia.

E in inverno?

Anche in inverno il tuo impianto solare termico ha rendimento, così da poter funzionare tutto l'anno! Te lo spieghiamo in questo articolo.
E' chiaro che, comunque, nei mesi invernali poter contare su un generatore di supporto, ad esempio una caldaia a condensazione o una pompa di calore, che aiuti a portare l'acqua alla temperatura desiderata rimane fondamentale.
 

Acqua calda sanitaria e riscaldamento con pannello solare: perché sì

  • Sfrutti una fonte di energia sempre disponibile e gratuita
  • Azzeri le emissioni di CO2 
  • Riduci il consumo di combustibili fossili
  • Ottieni buone prestazioni anche in inverno, se scegli impianti di ultima generazione
  • Risparmi sulle spese energetiche
  • Sei in linea con le normative vigenti (leggi qui per sapere cosa prevede il Decreto Rinnovabili per nuove costruzioni e ristrutturazioni)
  • Aumenti la classe di efficienza energetica della tua abitazione

Inoltre puoi usufruire delle detrazioni fiscali e delle agevolazioni del Conto Termico e recuperare fino al 65% del tuo investimento.

Scopri come tagliare il costo dell'impianto solare termico.

Installazione solare termico: cosa serve e chi la fa

Per installare un impianto solare termico è sufficiente inviare una comunicazione al proprio Comune (anche via web).

  • Nel caso di edifici esistenti bisogna presentare la DIA (Dichiarazione Inizio Attività) e, trascorsi 30 giorni, se non hai ricevuto divieti puoi iniziare con i lavori.
  • Nel caso di edifici soggetti a vincolo storico, artistico o paesaggistico, bisogna presentare una DIA al proprio comune e una comunicazione alla Soprintendenza ai Beni Culturali Architettonici o all'Ente competente per quel vincolo, dopo di che puoi iniziare i lavori se entro i 60 giorni successivi non ti è stata data comunicazione contraria.

"Quindi faccio tutto da solo? Anche l'installazione?"

Ovviamente meglio di no!

Il tetto è una zona non sempre facilmente accessibile e i collegamenti, per quanto semplici, vanno sempre effettuati da un tecnico esperto. Ecco perché ti consigliamo di contattare un professionista, come gli installatori Partner per l'Efficienza Energetica Viessmann, certificato e qualificato per installazioni di questo tipo, che in un solo giorno poserà e metterà in funzione il tuo impianto solare.

Rivolgersi a un Partner per l'Efficienza Energetica è fondamentale anche in fase di progettazione. Per soddisfare al meglio le tue esigenze energetiche è bene dimensionare correttamente l'impianto e individuare la tipologia e il numero di pannello necessari, tenendo conto della zona climatica in cui vivi, dell'orientamento del tetto e dello spazio che hai a disposizione. Inoltre, ti presenterà le importanti opportunità degli incentivi economici, come le detrazioni fiscali e/o il Conto Termico.

Il tecnico è inoltre in grado di consigliarti il generatore più adatto da abbinare al tuo impianto solare, così da poter contare su un riscaldamento sempre efficiente. 

Leggi un approfondimento completo sul solare termico.

Un esempio?

Qui puoi trovare una referenza che illustra un intervento di ristrutturazione con efficientamento energetico in provincia di Novara a opera dell'installatore Partner per l'Efficienza Energetica Viessmann Moretti Michele: vai alla referenza!

Vuoi saperne di più sul funzionamento di un impianto solare termico? Vuoi scoprire come riscaldare la tua casa e avere acqua calda per gli usi sanitari sfruttando una fonte gratuita e rinnovabile, amica dell'ambiente? Scarica la nostra guida di approfondimento. Richiedi subito la tua copia PDF gratis!

Scarica guida pannelli solari termici PDF

Scritto da: Marcello Caceffo

Marcello Caceffo

Esperto nel settore termoidraulico, da anni forma e aggiorna operatori e professionisti, sia interni che esterni all'azienda, sui principi di funzionamento e le tecnologie degli impianti termici a biomassa legnosa, sulle caldaie a gas e a gasolio e sui pannelli solari termici e fotovoltaici.

Potrebbe interessarti anche

Temperatura acqua calda sanitaria: a quanto impostarla?

Temperatura acqua calda sanitaria: a quanto impostarla?

Leggi l'articolo

Come Regolare al Meglio il Proprio Impianto a Pavimento

Leggi l'articolo
Pro e Contro del Riscaldamento con Pompa di Calore

Pro e Contro del Riscaldamento con Pompa di Calore

Leggi l'articolo

Sostituzione caldaia: le 6 verità nascoste, da chi?

Leggi l'articolo