<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=422416484623666&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Risparmio Energetico e Riscaldamento Efficiente

Caldaia Acqua Calda Sanitaria: Quante Soluzioni Esistono?

[fa icon="calendar'] 08 dicembre 2017 - 12:15 / da Alessandro Trevisan pubblicato in Acqua Calda Sanitaria

[fa icon="comment"] 0 Commenti

L'acqua calda che esce dai rubinetti, impiegata per docce e bagni caldi oppure in cucina, non è la stessa che scorre nel sistema di riscaldamento. Si tratta di acqua calda per uso sanitario, anche conosciuta con l'acronimo ACS, e la sua produzione avviene spesso a opera della stessa caldaia che utilizzi per alimentare i radiatori o l'impianto a pavimento. Tuttavia le soluzioni per il riscaldamento dell'acqua calda sanitaria sono molteplici, quindi vale la pena fare una riflessione per valutare se è possibile ottenere un risparmio su questi consumi e se esistono soluzioni a ridotto impatto ambientale, per produrre acqua calda sanitaria in maniera più sostenibile.

Leggi l'articolo completo [fa icon="long-arrow-right"]

Caldaia Acqua Calda, Cosa Fare se Funziona Male

[fa icon="calendar'] 17 novembre 2017 - 12:15 / da Sergio Cucchiara pubblicato in Caldaie a Condensazione, Acqua Calda Sanitaria

[fa icon="comment"] 0 Commenti

L'acqua calda funziona a intermittenza e mentre fai la doccia sei costretto a repentini sbalzi nella temperatura dell’acqua? La pressione dell’acqua spesso è troppo bassa e devi continuamente intervenire per ripristinare i valori corretti? Sono tutti segnali di un malfunzionamento a livello di produzione dell’acqua calda sanitaria, che va risolto quanto prima.

Leggi l'articolo completo [fa icon="long-arrow-right"]

Come Allungare la Vita della Caldaia: Trattamento Acqua

[fa icon="calendar'] 12 febbraio 2017 - 12:45 / da Sergio Cucchiara pubblicato in Acqua Calda Sanitaria, Trattamento Acqua

[fa icon="comment"] 0 Commenti

I depositi di calcare nella caldaia possono compromettere il corretto funzionamento della caldaia e ridurne le prestazioni anche del 20%. È, quindi, necessario intervenire tempestivamente con un trattamento dell’acqua, per evitare incrostazioni e corrosioni e assicurare lunga vita alla caldaia. 

Leggi l'articolo completo [fa icon="long-arrow-right"]

Caldaia con accumulo o caldaia istantanea? I pro e contro

[fa icon="calendar'] 14 luglio 2016 - 20:30 / da Alberto Zardini pubblicato in Caldaie a Condensazione, Acqua Calda Sanitaria

[fa icon="comment"] 18 Commenti

Scelgo una caldaia con accumulo oppure opto per una caldaia istantanea? Questo è un interrogativo ricorrente che nasce nelle persone intenzionate ad acquistare un nuovo sistema per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria.

Leggi l'articolo completo [fa icon="long-arrow-right"]

Produzione acqua calda sanitaria: i nostri consigli

[fa icon="calendar'] 30 aprile 2016 - 10:30 / da Mauro Braga pubblicato in Acqua Calda Sanitaria

[fa icon="comment"] 0 Commenti



Utilizziamo il termine acqua calda sanitaria (ACS) per indicare l'acqua calda prodotta negli edifici e nelle abitazioni per la pulizia e l’igiene personale, che si differenzia da quella utilizzata per alimentare l’impianto di riscaldamento.

Leggi l'articolo completo [fa icon="long-arrow-right"]

Addolcitore Acqua: perché installarlo in casa?

[fa icon="calendar'] 24 aprile 2016 - 10:30 / da Giovanni Finarelli pubblicato in Caldaie a Condensazione, Acqua Calda Sanitaria, Trattamento Acqua

[fa icon="comment"] 2 Commenti



Oggi si parla di addolcimento dell’acqua, ma cosa significa effettivamente rendere l’acqua dolce? Addolcire l’acqua significa eliminare calcio, magnesio e altri cationi bivalenti che conferiscono quel sapore più duro all’acqua del rubinetto.

Leggi l'articolo completo [fa icon="long-arrow-right"]

Temperatura acqua calda sanitaria: a quanto impostarla?

[fa icon="calendar'] 19 marzo 2016 - 10:30 / da Alberto Zardini pubblicato in Caldaie a Condensazione, Acqua Calda Sanitaria

[fa icon="comment"] 50 Commenti

La produzione di acqua calda sanitaria (ACS) può derivare da sistemi ad accumulo, istantanei e misti. L’acqua calda, nei sistemi di accumulo, viene riscaldata e accumulata in serbatoi ad un temperatura più elevata rispetto a quella di utilizzo, per essere poi miscelata con l'acqua fredda.

Leggi l'articolo completo [fa icon="long-arrow-right"]